Le 10 scene cult di Indiana Jones

Inserire immagine
Indiana Jones dopo aver risolto un duello a modo suo...

Dal 1° al 4 gennaio Sky Cinema Indiana Jones (canale 304) dedica la sua programmazione alla saga di avventura creata da George Lucas. Ecco le scene di culto più memorabili dei quattro film di Indiana Jones.

Seguici sulla pagina Facebook di Sky Cinema e su Twitter @SkyCinema #SkyIndianaJones


Dal 1° al 4 gennaio sul canale 304 di Sky la parola d'ordine è “avventura”. Sì, perché Sky Cinema Indiana Jones dedica la sua programmazione integralmente ai quattro film della saga di avventura creata da George Lucas, che saranno disponibili anche su Sky On Demand e Sky Go. Da I predatori dell'arca perduta in poi, ecco dieci scene cult che vedrete o rivedrete nei film di Indiana Jones.

Spara allo spadaccino! - Ne I predatori dell'arca perduta, Indy si ritrova faccia a faccia con un minaccioso spadaccino. Ma invece di sfidarlo “ad armi pari”, decide di risolvere la situazione il più in fretta possibile sparandogli a sangue freddo. Leggenda vuole che la scena sia nata da improvvisazione: sfiancato dal caldo e dalla diarrea contratta durante le riprese in Tunisia, Harrison Ford avrebbe proposto questa soluzione per terminare le riprese il più in fretta possibile, evitando le complesse coreografie di un duello di spada.

La scazzottata col meccanico
- Sempre nel primo film del franchise, l'archeologo più tosto di sempre se la la vede a cazzotti con un nerboruto meccanico tedesco. Quest'ultimo sul piano fisico è decisamente in vantaggio, ma il combattimento si risolve con un colpo di scena.

Che brutta cera... - Uno dei villain de I predatori dell'arca perduta esce di scena in modo decisamente splatter, con una morte così truce da rimanere impressa nell'immaginario del pubblico anni '80.

Indovina chi viene servito a cena
- In Indiana Jones e il tempio maledetto, Indy e i suoi compari vengono invitati a cena dal giovane maharajah Zalim Singh. Le portate servite sono a dir poco particolari, dalla zuppa con tanto di bulbo oculare fino al cervello di scimmia semifreddo.

Sembra di camminare sui biscotti
- Di nuovo il tempio maledetto: Indiana Jones si ritrova a camminare al buio assieme a Willie e Shorty. Quest'ultimo commenta: “Sembra di camminare sui biscotti”. Peccato che non si tratti di biscotti, ma di migliaia di insetti striscianti...

Una questione di cuore -  L'alto sacerdote Mola Ram, che comanda i thugs nel tempio maledetto, offre un sacrificio a dir poco cruento alla dea Kalì, strappando il cuore dalla cassa toracica di un uomo ancora in vita.

Gabbiani
- Passiamo a Indiana Jones e l'ultima crociata: Indiana Jones e suo padre Henry rischiano di essere mitragliati da un aeroplano tedesco. L'impacciato professore controbatte a modo suo, spaventando uno stormo di gabbiani con il suo ombrello.

Legami familiari
- Sempre nello stesso film, padre e figlio si ritrovano legati a una sedia mentre intorno a loro divampa un incendio. Il litigio tra i due è a dir poco spassoso.

Firmato, Adolf - Indiana è a Berlino per recuperare un importante diario. Nel corso della missione, si ritrova faccia a faccia con Adolf Hitler. Il Führer lo scruta perplesso, ma poi, convinto che si tratti di un suo ammiratore, gli prende di mano il diario e glielo autografa.

Cella frigorifera - Ed eccoci infine a Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo, con una scena allo stesso controversa ma popolarissima: quella in cui il “vecchio” Indiana Jones si ripara all'interno di un frigorifero per scampare a un esplosione nucleare. Una sequenza a dir poco... esplosiva.