Indiana Jones e il tempio maledetto, le curiosità sul film

Inserire immagine
Indiana Jones e il tempio maledetto

Tra i film in programmazione su Sky Cinema Indiana Jones non può certo mancare Indiana Jones e il tempio maledetto, in onda in prima serata venerdì 2 gennaio: ecco alcuni aneddoti curiosi sulla pellicola diretta da Steven Spielberg.

Indiana Jones e il tempio maledetto sarà tra le pellicole in programmazione tra il 1° e il 4 gennaio su Sky Cinema Indiana Jones, il canale 304 di Sky che dedicherà alla seconda pellicola della saga creata da George Lucas la prima serata di venerdì 2 gennaio. Il film sarà disponibile anche su Sky Go e Sky On Demand. Ecco alcuni aneddoti che forse non conoscevate sull'opera diretta da Steven Spielberg.

Autocitazione
- In una scena del film Indiana Jones si ritrova davanti due spadaccini e cerca di raggiungere la sua pistola: si tratta della citazione di una sequenza di culto de I predatori dell'arca perduta.

Gli infortuni del mestiere - Harrison Ford si infortunò alla schiena durante le riprese di una scena in cui veniva assalito da un thug in camera da letto e dovette tornare a Los Angeles per essere operato. Per questo motivo molte scene di lotta e inseguimenti sono state girate da una controfigura.

Fiori d'arancio nel tempio maledetto - Il set di Indiana Jones e il tempio maledetto è particolarmente caro a Steven Spielberg, perché gli ha fatto conoscere la sua futura moglie Kate Capshaw.

Ponte sospeso
- La scena sul ponte sospeso fuori dal tempio dei thugs è stata effettivamente girata (almeno in parte) su un ponte sospeso su un fiume. Harrison Ford non aveva alcun problema ad attraversarlo avanti e indietro, mentre il regista Steven Spielberg, acrofobico, non osava metterci piede.

Chi ha paura degli insetti? - Nella scena della stanza degli insetti, Kate Capshaw, l'attrice che interpreta Willie, è stata ricoperta da oltre duemila insetti.

Villain all'indiana
- Dopo la sua interpretazione in Indiana Jones e il tempio maledetto Amrish Puri, l'attore che interpreta il perfido Mola Ram, è diventato uno dei malvagi più gettonati del cinema indiano.

Un ragazzino intraprendente - Jonathan Ke Quan, il ragazzino che interpreta il ruolo di Short, era venuto alle audizioni solo per incoraggiare suo fratello. È stato notato dagli addetti al casting perché continuava a dire al fratello cosa fare e cosa non fare durante l'audizione. L'anno successivo sarebbe stato anche tra i protagonisti de I Goonies.

Cervelli di scimmia in salsa di lampone - Nella celebre sequenza della cena al palazzo del maharajah, i cervelli di scimmia semifreddi sono stati realizzati con crema e salsa di lampone.

Occhio nero
- Durante la sequenza di inseguimento sui carrelli della miniera, Kate Capshaw si procurò un occhio nero. Il giorno successivo, per solidarietà tutti i membri della troupe si presentarono sul set con un occhio truccato di nero.

Al risparmio
- Siccome le riprese del film stavano sforando il budget, Spielberg chiese agli sceneggiatori di tagliare qualcosa per risparmiare. Ne fece le spese una scena di inseguimento su dei biplani, che sarebbe però poi confluita, sebbene modificata, in Indiana Jones e l'ultima crociata.