American Hustle, largo ai maestri della truffa

Inserire immagine
American Hustle

Venerdì 2 gennaio American Hustle , film di David O. Russell con uno straordinario cast formato da Christian Bale, Amy Adams, Jennifer Lawrence e Bradley Cooper, arriva in prima visione tv su Sky Cinema 1 HD.

Dopo Il lato positivo, strapremiata commedia amara che aveva per protagonisti Bradley Cooper e Jennifer Lawrence, le quotazioni del regista David O. Russell sono decisamente salite a Hollywood. Per questo motivo, il suo lavoro successivo, American Hustle - L'apparenza inganna, era uno dei film più attesi della scorsa stagione e, va sottolineato, non ha tradito le attese. Ora la pellicola arriva in prima visione tv su Sky Cinema 1 HD, dove andrà in onda venerdì 2 gennaio alle 21.10.

American Hustle racconta la storia (vera) dell'operazione Abscam, durante la quale due noti truffatori, Irving Rosenfeld e la sua compagna di crimini Sydney Prosser, furono cooptati dall'agente dell'FBI Carmine Polito per smascherare una rete di politici e funzionari corrotti. A complicare (e non di poco) l'equazione, c'è però la moglie di Rosenfeld, la casalinga disperata Rosalyn, una vera e propria mina vagante in grado di far deflagrare tutto quanto da un momento all'altro.

Eccessivo come gli anni (dal 1974 al 1978) che racconta, American Hustle è un puro condensato di stile in cui David O. Russell imprime tutte le sue doti di regista e, allo stesso tempo, dimostra di divertirsi un mondo. A rendere la pellicola un film di culto, però, sono soprattutto i bravissimi attori protagonisti. Da un lato un mimetico Christian Bale nei panni del personaggio sopra le righe di Rosenfeld e una Amy Adams in forma smagliante a interpretare la vulcanica Sydney Prosser. Dall'altro, uno spassoso Bradley Cooper nel ruolo dell'agente italo-americano Carmine Polito e, soprattutto, un'impagabile Jennifer Lawrence a impersonare una donna volgarotta, annoiata e imprevedibile. Da non dimenticare, poi, la fugace interpretazione del malavitoso Victor Tellegio offerta dal grandissimo Robert  De Niro.

American Hustle
ha fatto incetta di nomination agli Academy Awards 2014, ma può vantare un vero e proprio primato di sfortuna. Su dieci nomination ricevute, un obiettivo che solo pochi grandi film possono raggiungere, non è infatti riuscito a ottenere nemmeno un premio Oscar. Tra le candidature figuravano quelle per il miglior film e per la miglior regia, oltre a quelle ottenute da tutti e quattro gli interpreti principali: se Jennifer Lawrence avesse vinto, tra l'altro, avrebbe fatto doppietta dopo la statuetta vinta l'anno precedente proprio ne Il lato positivo di David O. Russell.

Su queste dieci nomination, American Hustle di Oscar ne avrebbe meritati almeno la metà. Ma poco male, non è questo quello che conta veramente. Ciò che è più importante è che anche questo film, al pari del suo predecessore, abbia già raggiunto lo status di cult movie. E dopo averlo visto il 2 gennaio in prima tv su Sky Cinema 1 HD, entrerete di sicuro anche voi a far parte del suo seguito...