Golden Cult

Inserire immagine
Sky Cinema Cult dedica la programmazione di domenica 11 gennaio ai film che hanno ottenuto il premio nelle scorse edizioni

In attesa della prossima edizione dei Golden Globe Awards, (in diretta dalle 2.00 di notte del 12 gennaio su Sky Atlantic), Sky Cinema Cult dedica la programmazione di domenica 11 gennaio ai film che hanno ottenuto il premio nelle scorse edizioni

In occasione della 72° edizione dei Golden Globe Awards (la serata verrà trasmessa in diretta dalle 2.00 di notte del 12 gennaio su Sky Atlantic). Sky Cinema Cult dedica la programmazione di domenica 11 gennaio ai film che hanno ottenuto il prestigioso riconoscimento nelle precedenti edizioni.

Alle 13.10 la maratona parte con gli intrighi passionali di CLOSER, diretto dal regista Mike Nichols e premiato per le splendide performance di Natalie Portman e Clive Owen a cui si aggiungono le interpretazioni magistrali di Jude Law e Julia Roberts. Nel film si racconta una storia da gioco delle coppie. I quattro personaggi protagonisti, due uomini e due donne, si incontrano e si lasciano, si amano e si tradiscono, litigano e si riconciliano, nessuno può fare a meno dell'altro/a finché non si innamorano dell'altra/o, il tutto sulla linea conduttrice di lunghi scambi di battute dove gli attori esaltano le loro qualità. Un turbinio di vere passioni e falsi sentimenti dove la bugia sussurrata sembra essere più sincera di qualsiasi verità gridata a piena voce.

Si prosegue con la commedia fantastica BIG, film del 1988 diretto da Penny Marshall, con il premiato Tom Hanks. Il film che sembra quasi ispirarsi alla versione italiana Da Grande con Renato Pozzetto racconta la storia di un dodicenne che improvvisamente si ritrova ad avere vent’anni in più. Con tutte le conseguenze del caso.

Alle 16.40 è la volta del pluripremiato AMERICAN HUSTLE di David O. Russell (migliore commedia, migliore attrice protagonista – Amy Adams, miglior attrice non protagonista – Jennifer Lawrence). la pellicola racconta la storia (vera) dell'operazione Abscam, durante la quale due noti truffatori, Irving Rosenfeld e la sua compagna di crimini Sydney Prosser, furono cooptati dall'agente dell'FBI Carmine Polito per smascherare una rete di politici e funzionari corrotti. A complicare (e non di poco) l'equazione, c'è però la moglie di Rosenfeld, la casalinga disperata Rosalyn, una vera e propria mina vagante in grado di far deflagrare tutto quanto da un momento all'altro.

In preserale è la volta della biografia del pianista Liberace in DIETRO I CANDELABRI, vincitore di 2 Golden Globe. Diretto da Steven Soderbergh, il geniale regista ha potuto contare su due mostri sacri di Hollywood come Michael Douglas e Matt Damon nei panni di Scott Thorson, amante del pianista. Władziu Valentino Liberace, conosciuto dal grande pubblico semplicemente come Liberace, è stato un perfetto simbolo del Sogno Americano: figlio di immigrati polacchi e italiani, è riuscito grazie al suo talento di pianista e al suo estro a trasformarsi in uno dei più grandi showman dei suoi tempi.

L’appuntamento continua in prima serata con GANGS OF NEW YORK di Martin Scorsese, vincitore del Golden Globe come miglior regista nel 2003, e si conclude in seconda serata con CASINÒ, sempre di Martin Scorsese, che qui dirige Sharon Stone premiata nel 1996 come miglior attrice protagonista.