Oscar: tutte le curiosità

Inserire immagine
Non perdete la fatidica notte delle statuette, in onda domenica 22 febbraio su Sky Cinema Oscar (canale 304, da sabato 14 a lunedì 23 febbraio). Foto da Getty

Aspettando la fatidica notte delle statuette, in onda domenica 22 febbraio su Sky Cinema Oscar (canale 304, da sabato 14 a lunedì 23 febbraio), ecco tutto quello che volevate sapere sugli Academy Awards ma che non avete mai osato chiedere

Non c’è un altro nome proprio che sia più famoso di questo nel mondo del cinema.
Non stiamo parlando né di Orson né di Stanley bensì di Oscar.
E sapete perché si chiama così la statuetta consegnata come simbolo dell’Academy Award?
Tra pochissimo lo scoprirete…

Aspettando la fatidica notte che decreterà i migliori film, attori, registi, colonne sonore e chi più ne ha più ne metta, in diretta domenica 22 febbraio su Sky Cinema Oscar (canale 304, da sabato 14 a lunedì 23 febbraio), ecco le più succulente curiosità relative al premio più ambito del grande schermo.

Zio Oscar - La statuetta si chiama così perché la segretaria dell’Academy, Margaret Herrick, vedendola per la prima volta disse: "Ma assomiglia a mio zio Oscar!". Il nome ufficiale sarebbe Academy Award of Merit. Ma lo zio Oscar è diventato quasi più famoso dello zio Sam…

Un vero gioiello – L’Oscar è placcato in oro 24 carati, è alto 35 centimetri e il suo valore in base al peso è di 295 dollari (ma per chi lo vince è assolutamente vietato venderlo!)

Gesso al posto dell’oro - A chi ha vinto l'Oscar durante la seconda guerra mondiale è andata male: in quegli anni, infatti, la statuetta è stata prodotta in gesso. A livello di collezionismo, però, gli Oscar in gesso valgono molto di più di quelli d'oro, essendo rarissimi.

Rinvii – Per tre volte nella storia degli Academy Awards la cerimonia è stata rinviata: nel 1938 a causa della inondazione di Los Angeles, nel 1968 per l’omicidio di Martin Luther King Jr. e nel 1981 per via dell’attentato al Presidente Ronald Reagan.

Il primo Oscar di colore - Hattie McDaniel è stata la prima afro-americana a vincere un Oscar. Durante la cerimonia è stata costretta a sedersi in una parte della sala separata rispetto a quella riservata ai bianchi. Il film per il quale ha vinto è Via Col Vento (1939). Hattie era la mitica Mami (impossibile a questo punto non avere la pelle d'oca).

Animazioni da Oscar - La Bella e La Bestia è stata la prima pellicola d’animazione nominata agli Oscar come miglior film (quell’anno però, nel 1992, vinse Il silenzio degli innocenti). È successa la stessa cosa anche con Up nel 2010 (vinse The Hurt Locker) e con Toy Story 3 nel 2011 (vinse Il discorso del re). A oggi nessun film d’animazione si è aggiudicato la statuetta.

Dida da chapeau - Nel 1929 esisteva la categoria Migliori didascalie ma fu eliminata subito, sparendo già dall’edizione seguente degli Academy Awards.

Primi Oscar
- I film vincitori della prima edizione (nel 1929) furono Aurora di Friedrich Wilhelm Murnau (Miglior film e produzione artistica) e Ali di William A. Wellman (Miglior produzione).

Nomen omen
- Oscar Hammerstein II è l’unico vincitore di Oscar omonimo della statuetta.

Record d’incassi minimi – Il film vincitore di Oscar che ha incassato meno è stato The Hurt Locker (premiato nel 2010 come miglior film).

Premio per miglior-peggior attrice
- Sandra Bullock è la prima attrice ad aver vinto nello stesso anno l’Oscar come migliore attrice (per The Blind Side) e il Razzie Award come peggiore attrice (per la sua interpretazione nel film A proposito di Steve).

Due Oscar a Don Vito
- Marlon Brando e Robert De Niro sono gli unici attori che hanno vinto l’Oscar per lo stesso personaggio: Don Vito Corleone. Brando per Il padrino e De Niro per Il padrino - Parte II.

La donna più premiata
- L’attrice che ha vinto più Oscar è Katharine Hepburn, con 4 Oscar su ben 12 nomination: Migliore attrice protagonista per La gloria del mattino del 1933, Indovina chi viene a cena? del 1967, Il leone d’inverno del 1968 e Sul lago dorato del 1981. La Hepburn non ha mai ritirato nessuna delle quattro statuette.

Gli uomini più premiati – Gli attori che hanno vinto più Oscar sono Jack Nicholson (3 statuette su 12 nomination), Walter Andrew Brennan (3 Oscar su 4 nomination) e Daniel Day-Lewis (3 Oscar e 2 nomination)

La più nominata - L’attrice che ha ottenuto più nomination è Meryl Streep: è stata nominata ben 19 volte e si è portata a casa 3 Oscar, uno come attrice non protagonista per Kramer contro Kramer e due come attrice protagonista per La scelta di Sophie e The Iron Lady.

Il più nominato
- L’attore che ha avuto più nomination è Jack Nicholson: 12, tre delle quali sono andate a segno facendogli vincere l’Oscar come miglior Attore protagonista per Qualcuno volò sul nido del cuculo, come miglior Attore non protagonista per Voglia di tenerezza e come migliore protagonista per Qualcosa è cambiato).

Il regista più premiato
- Il regista che ha vinto più Oscar è John Ford, premiato per i film Un uomo tranquillo, Com’era verde la mia valle, Furore e Il traditore.

Parità dei sessi
- Kathryn Bigelow è l’unica donna ad aver vinto la statuetta come miglior regista. Solo 4 donne sono state nominate nella categoria: Lina Wertmuller nel 1977 per Pasqualino Settebellezze, Jane Campion nel 1994 per Lezioni di piano, Sofia Coppola nel 2004 per Lost in Translation e Kathryn Bigelow nel 2010 per The Hurt Locker.

Oscar post-mortem
– In due casi sono stati consegnati i premi dopo la morte degli attori: è successo a Peter Finch (1912-1977), Oscar nel 1977 come miglior attore protagonista in Quinto potere, e a Heath Ledger (1979-2008) premiato come migliore attore non protagonista per il suo Joker ne Il cavaliere oscuro (2008).

L’Oscar più giovane – L’attore più giovane a essersi aggiudicato la statuetta è un’attrice: Tatum O’Neal che nel 1974, a soli 10 anni, fu premiata per la sua eccezionale interpretazione in Paper Moon - Luna di carta.

L’Oscar più anziano
– L’attore più attempato è ancora una volta una signora, ossia Jessica Tandy che nel 1990, a 81 anni suonati, si portò a casa la statuetta grazie al suo ruolo nel film A spasso con Daisy.

Non perdete gli appuntamenti con i capolavori trasmessi su Sky Cinema Oscar, canale 304 da sabato 14 a lunedì 23 febbraio.
E non perdete l’appuntamento degli appuntamenti: La Notte degli Oscar 2015, in diretta domenica 22 febbraio su Sky Cinema Oscar!