Anteprima Cenerentola

Inserire immagine
Lily James nei panni di Cenerentola nel film di Kenneth Branagh © 2015 Disney

Lunedì 9 marzo alle 21.00, Sky Cinema 1, all'interno di Sky Cine News, proporrà alcuni minuti in anteprima della pellicola targata Disney L'anteprima sarà preceduta da uno speciale sul film. La pellicola sarà nelle sale dal 12 marzo

È tutto pronto per l’arrivo al cinema, il 12 marzo, di Cenerentola, film firmato da Kenneth Branagh, che ha deciso di portare al cinema il cartone animato Disney del 1950 in una versione rivisitata, ma che comunque rispetterà la storia della bellissima principessa in abito azzurro e scarpette di cristallo (tra l’altro recentemente reinterpretate da famosi designer).

Per l'occasione della suo arrivo nei cinema, lunedì 9 marzo Sky Cinema 1 alle 20:50 trasmetterà lo Speciale Cenerentola, per scoprire i segreti dell la nuova sorprendente rivisitazione della favola classica tratta dall’opera di Charles Perrault con Cate Blanchett, Helena Bonham Carter, Lily James e Richard Madden, dal regista di ‘Thor’, Kenneth Branagh
A seguire, all'interno di Sky Cine News, sempre Sky Cinema 1 proporrà alcuni minuti in anteprima della pellicola.

Tornando al film di Branagh, la prima cosa che impressiona è il cast del film: dalla splendida Lily James, classe 1989, viso d’angelo e capelli biondissimi, al principe azzurro Richard Madden, ventottenne scozzese, famoso per il ruolo di Robb Stark nella serie tv Il Trono di Spade. Con loro, anche, Cate Blanchett nel ruolo della perfida matrigna e Helena Bonham Carter, nei panni della fata madrina che aiuterà Cenerentola a realizzare i suoi sogni d’amore.

Non dobbiamo dimenticare, poi, che la scenografia è stata affidata al nostro Dante Ferretti mentre per i costumi la produzione Disney si è affidata a Sandy Powell. Brillante la sceneggiatura di Chris Weitz, mozzafiato le scene davvero fiabesche per fasto e colori. Il gatto persiano della matrigna si chiama naturalmente Lucifero e come tale si comporta, le due sorelle sono perfide e bruttine come da copione, e Ella, orfana di madre e padre, è in balia di matrigna e sorellastre che scoppiano di invidia e la vessano e la chiamano Cenerentola (dalla cenere nel camino). Ma lei è buona d'animo e fa tesoro degli insegnamenti della madre: "Sii coraggiosa e gentile", "guarda il mondo non come è ma come potrebbe essere". Il finale è noto: la zucca che si trasforma in carrozza, il ballo col principe è anche l'ora di Cupido, la fuga a mezzanotte in tempo perché poi l'incantesimo finisce. Nella corsa Cenerentola si perde la scarpina di vetro, una fortuna per il principe perché solo così potrà ritrovare l'amata. E come si dice in questi casi: "e vissero felice e contenti".