Jennifer Lawrence, con Joy insegue un Oscar per i più deboli

Il ruolo in Joy (al cinema dal 28 gennaio) che le ha regalato la quarta candidatura come miglior attrice, le battaglie in favore dei più deboli e un nuovo sogno da regista: ai microfoni di Sky Cinema, il premio Oscar Jennifer Lawrence parla di un nuovo progetto che questa volta la vedrà dietro la macchina da presa con un film dal titolo Project Delirium. Guarda la puntata di Sky Cine News

Quello che "assaggiamo" su Sky Cine News è molto di più di un film. Il ruolo in Joy le ha regalato non solo la quarta candidatura come miglior attrice agli Oscar ma anche il riconoscimento delle battaglie in favore dei più deboli che porta avanti e un nuovo sogno da regista. Ai microfoni di Sky Cinema arriva il premio Oscar Jennifer Lawrence parla di un nuovo progetto che questa volta la vedrà dietro la macchina da presa con un film dal titolo Project Delirium.

Diretto da David O Russell, regista de Il lato Positivo e American Hustle, Joy è la storia turbolenta di una donna e della sua famiglia attraverso quattro generazioni: dall’adolescenza alla maturità, fino alla costruzione di un impero imprenditoriale che sopravvive da decenni. Nel film ci sono tutti gli ingredienti della vita: tradimento, inganno, perdita dell'innocenza e pene d'amore, tutte concentrate tra vita privata e professionale. Non esistono più regole, gli alleati diventano nemici e i nemici diventano alleati, sia dentro che fuori la famiglia, ma Joy ha dalla sua l'immaginazione che la aiuta a superare i problemi con cui si dovrà scontrare. Nel cast, oltre alla Lawrence, Robert De Niro, Bradley Cooper, Edgar Ramirez, Isabella Rossellini, Diane Ladd e Virginia Madsen. Sarà al cinema dal 28 gennaio 2016.