Genitori strambi targati Hollywood

Inserire immagine
La protagonista Peggy di Agent Carter, su Sky Cinema 1 dal 2 febbraio due episodi ogni martedì dalle 21.10

Da Paul Walker, figlio di un appaltatore di fogne ed ex pugile, alla Hayley Atwell protagonista di Agent Carter, figlia di una speaker motivazionale e di uno sciamano, i V.I.P. nati da famiglie strane sono moltissimi, parola della Peggy di Agent Carter, la miniserie in onda su Sky Cinema 1i ogni martedì dalle 21.10

di Camilla Sernagiotto

Buon sangue non mente. Ma a volte prende direzioni diverse rispetto a quelle dei padri.
È il caso di tanti nomi dello spettacolo, figli di ingegneri, parrucchiere, avvocati, dentisti e segretarie che hanno deciso di fare scelte differenti e non battere le stesse strade dei genitori.

Ma c’è anche chi, scegliendo di muovere i propri passi sulla Walk of Fame, lo ha fatto per intraprendere una carriera un po’ meno bizzarra se confrontata con quella genitoriale…
Molti degli astri del firmamento hollywoodiano che brillano di luce propria, infatti, hanno alle spalle storie familiari davvero stravaganti. Se pensavate che il figlio che vuole fare l’attore fosse il massimo della ribellione, il non plus ultra dell’anticonformismo, aspettate di scoprire cosa facevano i genitori di alcuni V.I.P. per vivere e capirete che le loro scelte di calcare lo showbusiness equivalgono a intraprendere la carriera da medico o ingegnere.

Chiedetelo a Hayley Atwell, l’attrice che interpreta Peggy di Agent Carter, su Sky Cinema 1 dal 2 febbraio due episodi ogni martedì dalle 21.10.
I suoi genitori facevano lavori davvero poco convenzionali: la madre era una speaker motivazionale mentre il padre era uno sciamano (che nel tempo libero si dilettava a fare il fotografo di paesaggi).

Anche Katy Perry proviene da una famiglia alquanto bizzarra, anch’essa molto spirituale ma ben lontana dallo sciamanesimo del papà della Atwell. I suoi, infatti, sono due predicatori californiani che hanno cresciuto Katy e l’intera famiglia a pane e Cattolicesimo.
Un padre devoto a un guru non religioso ma ugualmente spirituale è quello di Winona Ryder. Scrittore, sceneggiatore, editore e venditore di libri d'antiquariato, ha anche lavorato come archivista del guru in arti psichedeliche dott. Timothy Leary (che è il padrino di Winona).

Di differente fede ma ugualmente devoti sono i genitori dell’attore Paul Walker, entrambi mormoni come il figlio. Il padre, Paul William Walker III, è un appaltatore di fogne ed ex pugile (due volte vincitore dei Golden Gloves) mentre la madre, Cheryl Crabtree, faceva la modella.
Di tutt’altra pasta (in onore delle sue origini italiane) è Sylvester Stallone, il cui padre Frank Stallone faceva il barbiere e la madre, Jacqueline Labofish, era astrologa.
Il papà di Leonardo DiCaprio, George DiCaprio, è invece un autore di fumetti indipendente mentre la mamma di Alicia Silverstone, Deirdre "Didi" Radford, era una delle mitiche hostess della Pan American World Airways.

Buon sangue non mente in fatto di lavori non convenzionali!