Ghost in the Shell, dopo Scarlett arriva Michael Pitt

Inserire immagine
Michael Pitt (Getty Images)

L'adattamento cinematografico del leggendario manga Ghost in the Shell arriverà nelle sale USA il 31 marzo 2017. Alla protagonista Scarlett Johansson si affianca l'ex Boardwalk Empire Michael Pitt, nel ruolo del villain noto come Laughing Man.

La DreamWorks di Steven Spielberg ha comprato i diritti per l'adattamento cinematografico live action di Ghost in the Shell, celebre serie di manga e anime creata da Masamune Shirow, già nel lontano 2008, ma solo adesso la produzione del film sta prendendo forma. Da oggi con un tassello di puzzle in più, dato che è stato annunciato il nome dell'attore che interpreterà il villain della situazione: stiamo parlando dell'americano Michael Pitt.

 

Il manga di Ghost in the Shell era un thriller fantascientifico, incentrato su un'unità speciale incaricata di indagare sui crimini tecnologici e informatici. Tra i temi principali dell'opera ci sono gli effetti della tecnologia sull'evoluzione dell'uomo, tanto che la storia è ambientata in un mondo in cui i cyborg sono ampiamente diffusi.

 

Il film di Ghost in the Shell, diretto dal regista di Biancaneve e il cacciatore Rupert Sanders, è ispirato al manga originale, anche se non si sa ancora in quanto misura sia fedele al suo modello. Al momento, si conosce però il nome dell'attrice protagonista, ovvero la bella e brava Scarlett Johansson, subentrata a Margot Robbie dopo che questa si è tirata indietro per prendere parte a Suicide Squad

 

A Scarlett, come detto, si affianca adesso Michael Pitt, già visto in numerosi film e serie tv, tra i quali The Dreamers di Bernardo Bertolucci e la serie di culto andata in onda su Sky Atlantic Boardwalk Empire. A lui va il ruolo del cattivo della situazione, un individuo pericoloso noto come Laughing Man.