Inarritu, premiato per la miglior regia dai colleghi del Dga

Inserire immagine
Inarritu e DiCaprio sul set di The Revenant

Gli Oscar verranno assegnati nella notte di domenica 28 febbraio. Ma The Revenant ha già cominciato a portare a casa riconoscimenti: dopo tre Golde Globe, il regista messicano vince, per la miglior regia, il Directors Guild of America

Aspettando la Notte degli Oscar (domenica 28 febbraio in diretta su Sky Cinema), arriva un (in)atteso riconoscimento per Alejandro González Iñárritu: sabato scorso ha ricevuto il Directors Guild of America (Dga), il premio assegnato dall’associazione dei registi statunitensi. Il regista messicano segna così sul curriculum una storica doppietta visto che il premio ricevuto con Revenant - Redivivo lo aveva già conquistato nel 2015 con Birdman. È la prima volta nella storia del cinema che accade. E, per chi ama le statistiche, solo 14 volte in 66 anni al premiato col Dga non è poi andato l’Oscar: "Sono commosso —ha detto Iñárritu— e mi sento fortunato e riconoscente. Il film è una estensione di se stessi, una creatura che quando viene apprezzata e amata genera emozioni. E' la prima volta che piango e le lacrime rappresentabo il mio stupore".

Iñárritu ha poi invitato sul palco il suo team, compreso Leonardo DiCaprio, e ricordato suo padre, mancato due anni fa. Nell'attesa della Notte delle Statuette, Revenant si è già aggiudicato tre Golden Globe nelle categorie miglior regia, miglior attore e miglior film drammatico. Mancano all’appello i premi inglesi, i Bafta (in programma il 14 febbraio), e gli Indipendent Spirit Awards (27 febbraio). E poi manca l'Oscar a Leonardo DiCaprio, per quattro volte candidato ma mai premiato.