Karina Huff, un addio lieve come un fiocco di neve

Inserire immagine
Karina Huff in "Vacanze di Natale"

Se ne è andata, a 55 anni, Lady Huff, protagonista dei nostri sogni negli anni Ottanta, tra vacanze di Natale e sapore di mare. Tra fiocchi di neve e salsedine ci lascia una attrice che ha segnato un decennio

di Fabrizio Basso

Forse perché non te lo aspetti. Forse perché ogni volta che saltellando sul telecomando incontravi il suo sguardo restavi ipnotizzato. Forse perché il suo sorriso è di una dolcezza disarmante. Per questi e mille altri forse lascia il segno l'addio, prematuro e inatteso, di Karina Huff, leggenda bionda degli anni Ottanta.

La abbiamo incontrata, sirenetta pallida figlia d'Albione, nel 1982 con Sapore di Mare. L'anno dopo, nel 1983, la abbiamo ritrovata leggiadra sulle nevi in Vacanze di Natale. Per poi riammirala in costume, nello stesso anno, nel nuovo episodio di Sapore di mare 2 - Un anno dopo. In Vacanze di Natale era Samantha, un'americana di Pittsburgh arrivata in Italia con il suo fidanzato Christian De Sica, alla fine lascerà il paese dopo aver trovato a letto il boy friend con il maestro di sci Zartolin. Nei due Sapore di Mare è invece Susan, innamorata degli agi, che alla fine si mette insieme allo sfortunato Paolo.

Ma non solo cinema per lei. Ci fu la televisione. Fu protagonista delle prime mini serie tv, tra cui Classe di Ferro, ma soprattutto fu una leggenda degli ultimi bagliori del varietà. Regina di cinque edizioni PopCorn, programma che raccontava la musica con leggerezza, armonia e attenzione. Ora è difficile immaginarla sul mare di Marte o sulle nevi di Saturno. Ammesso che ci siano e che siano poetici come i nostri. Ma sarà più facile per noi bloccare il dito sul telecomando quando la troveremo sul schermo. E guardandola nel profondo dei suoi occhi chiari ci perderemo in un'epoca che non conosce tramonto.