Cannes 2016, giorno 1: video intervista a Valeria Golino e Woody Allen

La 69.ma edizione del Festival di Cannes si apre con il nostalgico Cafè Society di Woody Allen. Guarda il servizio di Sky Cine News e scopri cosa hanno raccontato i protagonisti del film fuori concorso a Francesco Castelnuovo.

L’attesa è finita: si è ufficialmente aperta l'edizione n. 69 del Festival di Cannes. Ad aprirla è stato Woody Allen con il suo film fuori concorso Cafè Society, un record per il regista newyorkese che aveva già aperto il Festival nel 2002 con Hollywood Ending e nel 2011 con Midnight in Paris.

 

La sua ultima fatica racconta la storia romantica e nostalgica di un giovane che va a Hollywood nella speranza di lavorare nel cinema, ma si innamora e si ritrova coinvolto nella Café Society che segna quell'epoca. Ambientata negli Anni Trenta tra Los Angeles e New York, la pellicola, accolta da caldi applausi sulla Croisette, vede nel cast Jesse Eisenberg, Kristen Stewart, Steve Carell, Blake Lively e Corey Stoll. 

 

Guarda il video con il servizio di Sky Cine News, che per l’occasione ci porta dritti a Cannes: Francesco Castelnuovo è il nostro inviato speciale e ci racconta l’atmosfera di questa prima giornata, intervistando i protagonisti di Café Society, Woody Allen per primo. L’attore e regista, con l’ironia che lo contraddistingue, ci confessa quali raccomandazioni gli avrebbe fatto sua madre, se fosse stata ancora viva.

 

Parlano poi gli attori protagonisti di Café Society, Jesse Eisenberg e Kristen Stewart, che prova a spiegare il suo "Woody", il suo modo incredibile e unico di parlare di morte anche quando si parla d'amore: "E' unico, non saprei come altro descriverlo", afferma l'attrice diventata popolare con la saga Twilight.

 

Anche Valeria Golino, nelle vesti di unica giurata italiana, ci racconta come sta vivendo questa grande avventura. Peccato che in concorso non ci siano film italiani: o è forse un sollievo? Voi che ne dite?

 

Non perdere tutte le news sul Festival nello SPECIALE CANNES 2016