Money Monster: L'altra faccia del Denaro: La recensione

Inserire immagine

In onda lunedì 23 su Sky Cinema Uno, Money Monster- L'altra faccia del denaro è una spietata, adrenalinica e, a tratti, divertente critica del mondo della finanza e delle logiche della televisione La coppia formata da George Clooney e Julia Robert funziona alla perferzione, sorretta dall'attenta regia di Jodie Foster che sceglie di raccontare la vicenda in tempo reale  con atmosfere che rimandano ai  classici del cinema di denuncia come Quinto potere. LEGGI LA RECENSIONE


di Paolo Nizza

 

Il DENARO E' LO STERCO DEL DIAVOLO

 

"Wall Street è un casinò nel quale giocano con i tuoi soldi." O ancora: "Wall Street è una seppia vampiro attaccata al tuo viso".

Sono due battute estratte da Money Monster. Insomma, il nuovo film di Jodie Foster attacca con la ferocia di un pitbull il tempio della finanza mondiale.  La regista ha così dichiarato:

“Adoro questo film perché unisce due cose che solitamente si considerano opposte.La prima cosa è il fatto di essere un thriller veloce, eccitante, adrenalinico, intelligente ma allo stesso tempo immediato ed accessibile. E la seconda è il fatto che la storia si dipana in tempo reale - un gran peso sull'insieme del progetto ed una ragione in più per andare al cinema a vederlo”.
 

<iframe width="560" height="315" src="https://www.youtube.com/embed/ugclORNBa5M" frameborder="0" allowfullscreen></iframe>
 

LA TRAMA DEL FILM

 

In Money Monster- L'altra faccia del denaro George Clooney e Julia Roberts interpretano rispettivamente il ruolo del presentatore televisivo finanziario Lee Gates e della sua produttrice Patty che si trovano in una situazione d'emergenza assoluta e decisamente pericolosa.

 Un investitore (Jack O'Connell), infuriato per aver perso tutto a causa di un investimento suggerito dal programma, sequestra il presentatore nello studio televisivo con l’uso delle armi. Durante una diretta seguita da milioni di persone, Lee e Patty lottano furiosamente contro il tempo per svelare cosa si nasconde dietro una cospirazione all’interno del mercato dell’alta tecnologia globale odierno che viaggia a velocità della luce.
 

<iframe width="560" height="315" src="https://www.youtube.com/embed/xg_1wVEx53c" frameborder="0" allowfullscreen></iframe>

 

 

 

L'ALTRA FACCIA DEI SOLDI

 

All'inizio di  Money Monster, c'è un fantastico monologo di George Clooney in cui l'attore nei panni di Lee Gates racconta cosa è diventato il denaro oggi. Addio al rassicurante lingotto rinchiuso nella cassetta di sicurezza della banca. Oggi i soldi sono impalpabili mfotoni che devono viaggiare veloci, sempre più veloci. E a volte può capitare di bucare una gomma quando si corre sino farsi scoppiare il cuore alla ricerca di un facile guadagno.

E proprio perché ormai i quattrini si muovono in un universo elettromagnetico, per giustificare improvvisi crolli, crack e cadute, si ricorre a parole come glitch, termine mutuato dai videogiochi. Ma spesso è rischioso giocare con le persone, perché nella vita non esiste il tasto pausa, né si possono rigiocare i capitoli dell'esistenza e la parola game over, nella realtà puo significare una lapidaria sentenza di morte.
 

<iframe width="560" height="315" src="https://www.youtube.com/embed/Acwoog6bLVQ" frameborder="0" allowfullscreen></iframe>

 

 

 

 

GEORGE CLOONEY E JULIA ROBERTS: UN AMORE DI COPPIA

 

Nuovamente insieme sul grande schermo, Clooney la Robert formano un'alchimia perfetta. George è un (ir)resistibile cialtrone, davvero travolgente quando balla con due signorine grandi forme con tanto di cappello a cilindro dorato e maxi collana con il simbolo del dollaro, ma credibile anche nel ruolo dell'ostaggio spaventato e in attesa di redenzione.

Come ha dichiarato la regista Jodie Foster "c’era qualcosa di surreale nel vedere quest’uomo di mezz’età dai capelli bianchi che cammina in modo strano e balla facendo una specie di hip-hop… non si può fare a meno di ridere e pensare che il personaggio sia un vero e proprio buffone”.

Al contrario il personaggio intepretato da Julia Roberts è  "un'impassibile e risoluta produttrice che lavora al programma “Money Monster” da sempre. “ Jodie Foster  ha così descritto questo personaggio: "Patty Fenn è una super-produttrice. Le sue doti multitasking sono inverosimili. Tiene in mano le redini del programma mentre parla nell’auricolare a Lee Gates per dirgli cosa deve fare e dire durante ogni attimo della trasmissione. Lee Gates è pigro e quindi non impara mai la sua parte a memoria. Dice qualunque cosa gli viene in testa e lei controlla tutto per essere sicura che il programma vada liscio come l’olio. Sa come gestire Gates, la pallottola impazzita della rete."

 

<iframe width="560" height="315" src="https://www.youtube.com/embed/bzD4ivASn2M" frameborder="0" allowfullscreen></iframe>

 

 

 

 

 

 

SOLDI TANTI SOLDI: BEATI SIANO I SOLDI

Anche se non siamo davanti al genio avido e onnivoro del lupo di Wall Street Money Monster è comunque un film assolutamente riuscito e per certi versi sorprendente visto che, pur tenendo sempre alta la tensione, intervellano il dramma con siparietti davvero esilaranti, rinuncia alle soluzioni più facili e consolatorie per sbattere in faccia al pubblico la terribile situazione in cui viviamo. Come sottolinea George Clooney:“Il mondo del denaro è ormai fuori controllo. Quando le cose vanno male, non si capisce esattamente cosa sia successo ma a pagarne le conseguenze è la gente comune”.