Nicolas Winding Refn, una notte col regista danese

Inserire immagine
Ryan Gosling in Drive

Sky Cinema Cult dedica la serata di lunedì 23 maggio al regista danese di culto Nicolas Winding Refn: a partire dalle ore 19.05 vedremo Drive e Solo Dio perdona oltre a una intervista curata da Francesco castelnuovo e un documentario, in prima visione, su di lui realizzato dalla moglie Liv Corfixen

Senza Nicolas Winding Refn il cinema danese non sarebbe così ambizioso, geniale e creativo. Lui, insieme a Lars von Trier, è stato determinante per diffondere un approccio al cinema a suo modo rivoluzionario. Sky Cinema Cult, lunedì 23 maggio, dedica la serata al regista danese a partire dalle ore 19.05.

Si comincia con Drive, Palma D’oro a Cannes nel 2011, con Ryan Gosling nei panni di uno stuntman di giorno e di un enigmatico autista di rapinatori in fuga, la notte. Il film si ispira all'omonimo romanzo di James Sallis e pur essendone liberamente tratto ne mantiene inalterato lo spirito: basti dire che il libro è un alternarsi di passato e presente mentre il film non ha costanti flashback ma un unico sviluppo narrativo. E' stato interamente girato a Los Angeles in California con un budget di 15 milioni di dollari. Un investimento ampiamente ripagato dagli incassi che si sono assestati intorno agli 80 milioni nel mondo.

Si prosegue con l’intervista di Francesco Castelnuovo al regista e alla moglie, l'attrice Liv Corfixen (insieme hanno due figli), nello speciale Intervista a Nicolas Winding Refn. Alle ore 21.10, in contemporanea con Sky Arte, andrà in onda in prima visione il documentario My Life Directed by Nicolas Winding Refn, diretto dalla moglie Liv Corfixen durante le riprese del film presentato in concorso a Cannes nel 2013, Solo Dio perdona, thriller onirico ambientato nei bassifondi di Bangkok che chiude la rassegna alle 22.20: nel cast ancora Ryan Gosling e poi Kristin Scott Thomas. A Bangkok vive Julian, proprietario col fratello Billy, di un club di boxe thailandese, usato per coprire lo spaccio di droga. Si innesca un vortice di violenza e vendette che ci guida verso un finale drammatico e catartico nel contempo.