Addio a Lino Toffolo

Inserire immagine
Lino Toffolo

L'attore e comico veneziano si è spento all'eta di 81 anni, Era stato ricoverato in seguito a una frattura al polso: era stato operato due volte negli ultimi mesi per problemi cardiaci

E’ morto Lino Toffolo. Attore, regista, musicista, Toffolo era nato a Murano nel 1934. Era ricoverato a Venezia semplicemente per la frattura di un polso, ma era stato operato due volte negli ultimi mesi a causa di problemi alle valvole coronariche.
 

Lino Toffolo nel 1968 iniziò la sua carriera cinematografica con Lina Wertmuller. Recitò poi in altri 24 film, tra cui Culastrice nobile veneziano con Marcello Mastroianni e Brancaleone alle crociate con Vittorio Gassman, diretto da Mario Monicelli. Lavorò spesso con Salvatore Samperi (era tra i protagonisti di Sturmtruppen del 1976) e Pasquale Festa Campanile, mentre Dino Risi lo volle nel cast di Telefoni Bianchi. Tra i suoi film c'è anche Yuppi du Adriano Celentano.
 

Toffolo era stato protagonista anche a teatro: tra le sue interpretazioni più celebri quelle in Sior Toni Bellagrazia (1965) e nel prologo de La moscheta (1998) di Ruzante con la regia di De Bosio. Interpretò il carceriere ne Il pipistrello di Strauss (1997) e voce recitante in Pierino e il lupo di Prokovief e nell’Histoire du soldat di Stravinskij.