Matteo Garrone, un viaggio nei suoi film più belli

Inserire immagine
Primo Amore di Matteo Garrone

Un viaggio nell'universo di Matteo Garrone: aspettando Il racconto dei racconti, che vedremo in prima visione su Sky Cinema 1 domenica 29 maggio alle ore 21.10, Sky Cinema Cult propone, sabato 28, i film più importanti del regista romano

Aspettando Il racconto dei racconti, che vedremo in prima visione su Sky Cinema 1 domenica 29 maggio alle ore 21.10, Sky Cinema Cult propone, sabato 28, alcuni dei film più importanti del regista Matteo Garrone.

Si comincia alle 18.05 con Estate romana, pellicola girata senza una vera e propria sceneggiatura, ma con l'aiuto di alcuni "foglietti". Il film è probabilmente uno dei film più belli di Garrone, squisitamente semplice e sincero, ricco di poesia e ironia. Il dramma si sussegue alla comicità e si percepisce una sorta di improvvisazione narrativa dalla quale si generano situazioni più che storie.
 

Subito dopo arriva Terra di mezzo (alle 19.40), tre storie di degrado sociale si intrecciano nella periferia di Roma: nel primo si racconta di prostitute immigrate mentre negli altri due i protagonisti sono profughi albanesi che lavorano a giornata e Ahmed, un benzinaio notturno abusivo. 
 

In prima serata (alle 21.00) arriva Primo Amore: racconta di Vittorio, un artigiano orafo veronese con un ideale femminile molto preciso: il corpo della donna deve essere molto magro. Con un appuntamento al buio conosce Sonia che lo attrae ma deve perdere molti chili per adeguarsi ai desideri di Vittorio. La donna accetta e inizia una dieta strettissima che la porterà a una dipendenza fisica e mentale.

Gli appuntamenti con Matteo Garrone terminano in seconda serata con L'Imbalsamatore (22.45): una film di amicizia, amore e gelosia, con infiltrazione camorristiche, belle donne e una atmosfera che nella sua durezza seduce lo spettatore