Anton Yelchin, morto l'attore dei nuovi Star Trek

Inserire immagine
Anton Yelchin (Getty Images)

L'attore russo Anton Yelchin, che ha interpretato il personaggio di Pavel Chekov negli ultimi film di Star Trek, è morto a soli 27 anni in un tragico incidente d'auto. Tanti gli omaggi dei grandi di Hollywood che hanno lavorato con lui, da J.J. Abrams a Jodie Foster.

Anton Yelchin era destinato a grandi cose. Il ruolo di Pavel Chekov negli ultimi tre film di Star Trek, assieme a una serie di parti in pellicole di qualità, gli era valso i favori della critica e soprattutto del pubblico. Ma la carriera dell'attore russo 27enne è stata stroncata anzitempo da un terribile incidente d'auto in cui ha perso la vita domenica 19 giugno.

 

Secondo quanto riportato da The Hollywood Reporter, Anton Yelchin sarebbe morto sul colpo dopo essere stato sbalzato fuori dalla sua macchina e schiacciato dalla stessa. Al momento dell'incidente, si stava dirigendo da amici per delle prove

 

La scomparsa di Anton Yelchin ha colpito profondamente molte star di Hollywood, tra le quali Jodie Foster, che lo aveva diretto in Mr. Beaver, e J.J. Abrams, il regista che lo ha voluto per i reboot di Star Trek, che ha condiviso un toccante messaggio sull'account Twitter della sua casa di produzione Bad Robot. 

 

<blockquote class="twitter-tweet" data-lang="it"><p lang="und" dir="ltr"><a href="https://t.co/q8VBJBVPK3">pic.twitter.com/q8VBJBVPK3</a></p>&mdash; Bad Robot (@bad_robot) <a href="https://twitter.com/bad_robot/status/744622737046396929">19 giugno 2016</a></blockquote>

<script async src="//platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script>

 

Con Abrams, hanno espresso il loro cordoglio anche i suoi compagni di cast di Star Trek, da Karl Urban a Zachary Quinto. Prima della sua morte, Anton Yelchin aveva preso parte a tre film della saga, ovvero Star Trek, Star Trek - Into Darkness e per finire Star Trek Beyond, in uscita nelle sale italiane il 22 luglio.

 

Tra gli altri suoi film, spiccano produzioni come Alpha Dog di Nick Cassavetes, You and I di Roland Joffé, il già citato Mr. Beaver della Foster, Solo gli amanti sopravvivvono di Jim Jarmusch, Burying the Ex di Joe Dante e Il nemico invisibile di Paul Schrader. 

 

Il migliore modo di rendere omaggio a questo grande attore scomparso prematuramente, consiste proprio nel recuperare i suoi vecchi film, e nell'andare a vederlo al cinema in Star Trek Beyond.