Ustica, l'altra verità di Renato Martinelli

Inserire immagine

Renzo Martinelli con il suo cinema d’inchiesta affronta con il suo film Ustica, la tragedia del DC9 Itavia abbattuto in volo il 27 giugno 1980. Appuntamento, in prima tv, su Sky Cinema 1, martedì 28 giugno alle 21.10

Una tragedia ufficialmente ancora senza dei veri e propri colpevoli. E’ quella accaduta nei cieli di Ustica, il 27 giugno 1980, un minuto prima delle nove di sera. Un aereo DC9 Itavia, in volo per Palermo, sparisce dagli schermi radar senza trasmettere alcun segnale di emergenza. A bordo, ottantuno persone, di cui quattordici bambini, spariti senza un’apparente motivo. Persi nel nulla in una sera d’estate.

Tante le ipotesi che, nel corso di questi lunghi anni, si sono succedute. Cedimento strutturale dell’aereo, una bomba nella toilette di coda, un missile che per errore ha colpito il velivolo. Nessuna delle tre ipotesi è stata provata, anche se sulla terza (il missile che avrebbe colpito l’aereo) sono confluite negli anni diverse opinioni anche autorevoli.

Un contributo a suo modo lo ha dato Renzo Martinelli con il film Ustica , in onda martedì 28 giugno alle 21.10 su Sky Cinema 1. Un film a tesi, "maieutico" a detta dello stesso regista che nella sua pellicola rifiuta la tesi di un missile e sostiene invece che tutto fu provocato da un caccia americano in combattimento con un Mig libico che, per raggiungere la Jugoslavia sfuggendo ai radar, si era posto sotto al Dc9.   

Una tesi sostenuta da un lavoro super-documentato di quattro anni, con molti  personaggi, ispirati a quelli reali o del tutto inventati, nell’intento di  raccontare la vicenda e le varie teorie che si sono susseguite negli anni su quella tragedia. Decisivo il contributo del giudice Rosario Priore, già titolare dell’inchiesta sulla tragedia di Ustica che ha fornito al regista un dischetto pieno di quasi cinquemila pagine della sua sentenza. Forte di questa documentazione Martinelli ha costruito una pellicola in cui prima si smonta punto per punto le tre ipotesi sulle cause del disastro: cedimento strutturale dell'aereo, una bomba a bordo, un missile per poi approdare alla sua tesi: che fu un aereo americano ad abbattere il Dc9 della Itavia. 


Nel cast: Marco Leonardi, Caterina Murino, Lubna Azabal, Tomas Arana, Federica Martinelli, Paco Reconti, Yassine Fadel, Joe Capalbo, Jonis Bascir, Shelag Gallivan e un cameo di Enrico Lo Verso.