Quegli attori pagati più dei protagonisti

Inserire immagine
Harrison Ford - Getty Images

Al centro della storia c’è lui, ma ad essere pagato di più è l’altro. Da Star Wars a Basic Instinct, passando per i Vendicatori di casa Marvel, può succedere che un personaggio secondario – se già molto celebre – venga pagato più dei colleghi attorno ai quali ruota il film. GUARDA I VIDEO

 

di Floriana Ferrando

Il protagonista principale di un film? Non è detto che sia quello dal cachet più alto. Sono numerosi i casi in cui degli attori con un ruolo secondario sono stati pagati più dei colleghi al centro della storia.

Paghe stellari - Il caso più recente riguarda Harrison Ford: l’attore non lo ha confermato ufficialmente, ma secondo alcune indiscrezioni che si sono rincorse online per l’ultimo film della saga di Star Wars l’attore sarebbe stato pagato una cifra ben cinquanta volte più alta dei colleghi. Per Mark Hamill e Carrie Fisher, nei panni di Luke Skywalker e leia Organa, si parla di cachet a sette cifre, mentre per i nuovi arrivati come John Boyega e Daisy Ridley sono stati sborsati solo qualche centinaia di migliaia di dollari. D’altronde, che Guerre Stellari sarebbero senza Han Solo?



Maschi contro femmine - 20 milioni di dollari sono quelli intascati da John Travolta in Squadra 49, film del 2004. Peccato che il protagonista principale fosse Joaquin Phoenix nei panni di un vigile del fuoco: a lui sono andati “solo” 850 mila dollari. Un altro caso clamoroso è quello che ha coinvolto la coppia bollente di Basic Instinct. Per la pellicola al cardiopalma Sharon Stone ha guadagnato circa 500mila dollari, contro i 15 milioni paventati da Michael Douglas. E non è certo lui il protagonista della scena diventata un’icona della storia del cinema… Tuttavia c’è da dire che a quel tempo la Stone era ancora alle prime armi, mentre Douglas era già un talento consacrato di Hollywood. Altra coppia, altra disparità: indovinate chi ha guadagnato di più fra Tom Cruise e Nicole Kidman in Eyes Wide Shut? 20 milioni di dollari il cachet di lui, sette milioni quello dell’allora consorte. Sul piccolo schermo le cose non vanno molto diversamente: in House of Cards Kevin Spacey ha guadagnato 500 mila dollari per episodio, contro i circa 420 mila della consorte (sul set) Robin Wright. Ma di recente gli stipendi sono stati equiparati.



Charlie’s Angels, i Vendicatori e Marlon Brando
- Anche fra ragazze ci sono differenze importanti. Prendiamo le Charlie’s Angels: Cameron Diaz è stata pagata 12 milioni di dollari, molto più delle star con cui ha condiviso il set. 9 milioni di dollari sono andati a Drew Barrymore, mentre Lucy Liu si è dovuta accontentare di appena un milione di bigliettoni. E ancora, Robert Downey Jr. è il più pagato fra gli attori dei film dei Vendicatori e per Avengers: Age of Ultron ha ricevuto 40 milioni di dollari, almeno il doppio dei suoi colleghi. Mentre Robin Williams ha messo in tasca un milione e mezzo per la sua interpretazione in Will Hunting – Genio ribelle, alla faccia del protagonista Matt Damon. Infine, è di Marlon Brando il cameo più caro della storia del cinema. Per la sua comparsa in Superman del 1978 la star ha ottenuto 19 milioni di dollari. D’altronde il protagonista Christopher Reeve allora era un volto quasi sconosciuto e serviva un nome altisonante per attirare il pubblico. A qualsiasi costo.