It Follows, l'horror migliore degli ultimi 10 anni

Inserire immagine

E' arrivato lo scorso 6 luglio nelle sale italiane It Follows del regista David Robert Mitchell. distribuito da Koch Media, diventato fin da subito un vero e proprio fenomeno di cult. Scopriamo il perche di questo successo 



Acclamato come il miglior horror degli ultimi dieci anni, è arrivato nelle nostre sale, distribuito da Koch Media, It Follows, il film da brivido diretto da David Robert Mitchell. L’idea del film, che vede come protagonista la giovane Maika Monroe, già ammirata in Un giorno come tanti e Keir Glichrist, reduce dal successo di 5 giorni fuori, è nata, secondo quanto ha raccontato lo stesso regista, da una storia vera: “Un incubo infantile, ricorrenti da quando avevo dieci anni dove ti senti inseguito da qualcosa di lento ma sempre presente e che io identificavo, nel mio sogno, come un mostro invincibile.” Un sogno che dopo molti anni, è diventato un film a basso costo, ma pieno di idee che hanno convinto pubblico e critica. Infatti, la pellicola, ha riscosso un buon successo nelle sale americane nella primavera del 2015, soprattutto grazie a un passaparola formidabile, diventando il fenomeno horror dello scorso anno.


Un successo che è stato sottolineato anche dalle ottime critiche ottenute prima nella sezione Semaine de la Critique del Festival di Cannes 2014 e poi al Torino Film Festival,  sempre del 2014. Anche Quentin Tarantino  si era espresso positivamente riguardo a It Follow: E' stata la migliore premessa che ho visto in un film horror da lungo, lungo, lungo tempo. E' uno di quei film che è così buono che alla fine ti fa arrabbiare perché non si rivela qualcosa di grande.

Se non avete visto ancora visto It Follows, la storia ruota attorno a Jay, diciannovenne, tormentata da strane visioni e dalla sensazione che qualcuno o qualcosa la stia seguendo nel corso della sua quotidianità. Tutto ciò avviene dopo aver consumato un rapporto “intimo” del tutto innocente; a causa di questa sensazione terrificante, la giovane Jay e i suoi amici saranno costretti a trovare un modo per sfuggire agli orrori che si celano dietro l’angolo. Come si comprende dalla trama ci troviamo di fronte ad un horror classico in grado di terrorizzare veramente lo spettatore. Quello che c’è da sottolineare è il sottile gioco che il regista Mitchell riesce a tirar fuori. Ovvero rielaborare e rivitalizzare i canoni del genere dando vita ad un’opera piena di suggestioni e ricchissima di spunti originali.

Tra gli altri attori presenti nel cast, oltre ai già citati protagonisti impegnati nel ruolo di Jay e Paul, c’è anche Daniel Zovatto (già visto in Dimmi quando) e Olivia Luccardi (Girls, prodotta da HBO) impegnata nel ruolo di Yara.