Jennifer Aniston: "Farei follie per Robert Downey Jr."

Inserire immagine

Un abito nero a pois dal taglio spagnoleggiante, sandali rossi dal tacco importante, capelli raccolti e un grande sorriso. Si è presentata così l'attesissima Jennifer Aniston ai ragazzi del Festival di Giffoni.

Tra i ricordi legati ai suoi inizi nel mondo dello spettacolo e l'invito al giovane pubblico del Festival a non smettere mai di studiare, la  star americana ha raccontato con  chi le piacerebbe lavorare e svelato la sua passione per Robert Downey Jr.

Non perdete lunedì 25 luglio all'interno di Sky Cine News,  un'anticipazione dell'intervista  di Francesco Castelnuovo a Jennifer Aniston.

La versione integrale andrà in nella puntata di Sky Cine News di mercoledì 27 luglio

 

 

di Sara Albani

 

 

 

Jennifer Aniston èun' attrice dalla vena comico-romantica innata, protagonista di innumerevoli commedie di successo, da Il cacciatore di ex a … E alla fine arriva Polly, da Io & Marley a Ti odio, ti lascio, ti...; ha diviso la scena con Gerard Butler, Ben Stiller, Owen Wilson, Vince Vaughn, ma la lista è lunga. Anche sul fronte più drammatico, dove la sua consueta solarità ha lasciato il posto a intensità di interpretazione e profondità emotiva (The good girl, Cake).

 

L' ultima grande ospite internazionale di questa edizione sembra voglia abbracciare con lo sguardo tutta la giovane platea e si commuove per l'affetto, l'accoglienza, i nostalgici fan club di Rachel di Friends, la sincera curiosità di una ragazzina che le chiede come è riuscita a superare i momenti bui della sua vita, quelli dove ci si guarda allo specchio e non ci si riconosce più.

 

“Sono domande straordinarie, sembra di essere in una seduta di terapia!”

 

Quando la incontriamo ricorda i suoi primi passi nel mondo dello spettacolo: a 11 anni il suo primo film per la televisione, Bring down the moon, con suo padre John nel cast e anche il suo padrino Telly Savalas, il famoso tenente Kojak. E poi un'adolescenza vissuta a New York tra mille stimoli, serate a teatro, la crescente consapevolezza di essere nata per quel mondo e voler far strada in esso.

 

“In quegli anni di scuola Steiner dipingevo molto, mi sentivo molto creativa con tutti i lavori manuali e sono cresciuta con due personali idoli cinematografici: Diane Keaton e Diane Lane”.

 

E ora vorrebbe lavorare con il regista di The Fighter e Il lato positivo David O. Russell, ma anche Steven Soderbergh e recitare in coppia con Robert De Niro o Robert Downey Jr., per cui ammette che farebbe follie.

 

“Il messaggio più forte che voglio lanciare a questi ragazzi che sognano un futuro in questo ambiente? Non smettere mai di studiare ogni aspetto del cinema, avere sempre un approccio investigativo, seguire il cuore, guardare tanti film e cercare di imparare il più possibile, non lasciarsi vincere dalla pigrizia, ma perseverare”.

 

L'intervista integrale di Francesco Castelnuovo nella puntata di Sky Cine News di mercoledì 27 luglio.