San Pietro e le basiliche papali di Roma 3D sono cinema di frontiera

Inserire immagine
Il Cupolone di San Pietro

San Pietro e le Basiliche Papali di Roma 3D, produzione Sky 3D e Centro Televisivo Vaticano, in collaborazione con Nexo Digital, Magnitudo Film e Sky Arte HD, sarà presentato come evento speciale alla XVI edizione Festival Internazionale del Cinema di Frontiera: appuntamento e Marzamemi (provincia di Siracusa) sabato 30 luglio  alle 22.30

San Pietro e le Basiliche Papali di Roma 3D, produzione Sky 3D e Centro Televisivo Vaticano, in collaborazione con Nexo Digital, Magnitudo Film e Sky Arte HD e prima produzione Sky riconosciuta film di interesse culturale dalla Direzione Generale Cinema MiBACT, sarà presentato come Evento Speciale alla XVI edizione Festival Internazionale del Cinema di Frontiera in programma dal 25 al 31 luglio 2016 a Marzamemi, sabato 30 luglio 2016 ore 22.30. La proiezione speciale nell’antica Tonnara della città è proposta dal Festival siciliano diretto da Nello Correale, in collaborazione con Sky 3D e Centro Televisivo Vaticano, con il supporto della Fondazione Ente dello Spettacolo.

Il film documentario San Pietro e le Basiliche Papali di Roma 3D ha ottenuto eccellenti risultati al suo esordio cinematografico e televisivo su Sky con il plauso di pubblico e critica. In soli tre giorni nei cinema italiani ha fatto registrare oltre 30 mila spettatori superando l’ottimo esordio ottenuto da Musei Vaticani 3D. Il film ha iniziato la distribuzione cinematografica internazionale in oltre 50 Paesi di tutto il mondo. In Europa ha già esordito in Spagna, Norvegia, Finlandia e in tutto il Regno Unito; al di là dell’oceano in Canada, Australia e USA e, arriverà nei prossimi mesi in molti paesi del Sud America e in Asia.

Protagonisti assoluti di questo film d’arte sono quattro edifici maestosi, San Pietro (una delle 25 mete più visitate dai viaggiatori di tutto il mondo), San Giovanni in Laterano, Santa Maria Maggiore e San Paolo Fuori le Mura, scrigni di opere d’arte senza tempo e meta nei secoli di milioni di viaggiatori e pellegrini. Gli spettatori godranno di un accesso privilegiato ed esclusivo, alle quattro Basiliche del Papa, che sarà possibile “visitare” eccezionalmente a porte chiuse, con punti di vista esclusivi e inediti e riprese mai realizzate prima. Una grande esclusiva è rappresentata dalla Pietà di Michelangelo ripresa oltre la teca di vetro, da punti di vista inediti e ravvicinati, consentendo di svelarne ogni singolo dettaglio, anche il più nascosto, con la massima definizione e la profondità del 3D. Il fil rouge narrativo è offerto da alcuni brani di “Passeggiate Romane” di Stendhal (1783-1842), il celebre scrittore francese che nel primo Ottocento visitò le quattro chiese durante il suo Grand Tour in Italia. I brani di Stendhal sono interpretati nel film da Adriano Giannini.

Nel corso dei 95 minuti di San Pietro e le Basiliche Papali di Roma 3D sono quattro gli esperti che raccontano le Basiliche e le opere che vi sono custodite: Antonio Paolucci, direttore dei Musei Vaticani, ci guida all’interno di San Pietro; Paolo Portoghesi, architetto di fama internazionale, propone un appassionato approfondimento su San Giovanni in Laterano; Claudio Strinati, celebre storico dell’arte, ci svela la storia e le leggende di Santa Maria Maggiore; Micol Forti, direttore collezione d'arte contemporanea dei Musei Vaticani, presenta agli spettatori S. Paolo Fuori le Mura.