Inside Out Test: qual è l’emozione in te preponderante?

Inserire immagine
Le Emozioni protagoniste di Inside Out - ©Disney/Pixar

Nel caso di Riley, la bambina protagonista del capolavoro Disney-Pixar in prima tv su Sky Cinema 1 il 29 agosto alle 21:15, l’emozione-guida è la Gioia. Ma accanto a lei ve ne sono altre, dalla Rabbia al Disgusto e alla Tristezza. Scopri quale di queste è la tua emozione numero uno, aspettando l’appuntamento più atteso dell’estate: quello con il film di animazione più emozionante, in tutti i sensi…

di Camilla Sernagiotto

 

Tu chiamale, se vuoi, Emozioni.

Pete Docter ha preso in parola Battisti (o meglio il suo paroliere, Mogol) e le ha chiamate eccome le Emozioni messe a titolo dalla celebre canzone.

Gioia, Rabbia, Disgusto, Paura e Tristezza, ecco come il regista-autore-sceneggiatore di Inside Out ha battezzato i cinque protagonisti della pellicola d’animazione insignita del premio Oscar nel 2016, in arrivo su Sky Cinema 1 il 29 agosto con una prima tv da non perdere per niente al mondo, nemmeno per il lambada-party sulla spiaggia.

 

Delle suddette emozioni che vivono nella testolina di Riley, la giovane protagonista del film animata da sentimenti discordanti ma essenziali per assicurarle un buon equilibrio psichico, la “capo-gita” è l’irresistibile Gioia, un personaggio solare capace di mettere il buonumore perfino a Brontolo dei Sette Nani.

E proprio come se fossero dei moderni cuginetti dei nanetti di Biancaneve (ai quali, tra l’altro, gli sceneggiatori si sono ispirati per loro stessa ammissione prima di plasmare i personaggi di Inside Out), è come se Gioia, Rabbia, Disgusto, Paura e Tristezza cantassero ogni mattina “Andiam! Andiam! Andiamo a lavorar!”, con la differenza che la loro miniera è quella che si annida nel cranio della loro padroncina Riley.

Un giacimento pieno zeppo di tesori, tra sogni, alter ego, vecchi amici immaginari relegati nell’inconscio e ricordi esuli che sono stati confinati ai bordi della psiche. Una miniera ben più labirintica di quella aurea in cui s’infilano ogni giorno gli amichetti di Snow White, insomma…

 

Aspettando l’appuntamento più atteso da grandi e piccini, cani e gatti, nonne e prozii, vicini di casa e postini, quello con il capolavoro Disney-Pixar che mette d’accordo tutti quanti, ecco un test per scoprire se anche voi siete guidati da Gioia oppure se il boss delle vostre emozioni è qualcun altro. Pronti a scoprire il vostro lato più inconscio?

Lasciate ogni speranza, voi ch’entrate…

 

Inside Out Test: qual è l’emozione in te preponderante?

Somma i punti delle risposte e scopri il tuo profilo!

 

Quando al bar, in procinto di ordinare un cappuccino, qualcuno vi dribbla e vi passa davanti, qual è la vostra reazione?

- Con il ditino indice ben arcuato, picchiettate la spalla del suddetto cafone e gliene dite di tutti i colori (3 punti)

- Sorridete e aspettate che abbia ordinato, dopodiché procedete con la vostra ordinazione e, sorseggiando poi il cappuccio, attaccate perfino bottone, facendo amicizia con il cafone (1 punto)

- Prima gli occhi vi si velano di un sottile strato liquido che tentate in ogni modo di fare riassorbire dai vostri globi oculari. Ogni tentativo è vano e vi ritrovate a singhiozzare come una scolaretta a cui hanno rubato il cestino della merenda (2 punti)

 

Il capo si complimenta con un vostro collega per un lavoro che in realtà avete svolto voi. Come vi comportate?

- Correte in bagno e vi chiudete dentro con un trolley di fazzoletti di carta con il quale otturerete lo scarico del water (2 punti)

- Non vi importa a chi sia andato il merito, l’importante è che il capo sia soddisfatto (0 punti)

- Tendete una trappola al collega infame, attirandolo con l’inganno alle macchinette e facendogli ammettere tutto. Con voi avrete un registratorino con il quale lo smaschererete davanti a tutti, non prima di avergli fatto lo sgambetto tornando alla scrivania (3 punti)

 

Il/la vostro/a partner vi dice che non tornerà per cena perché si fermerà con un amico a bere qualcosa. Come la prendete?

- a sberle (3 punti)

- venite assaliti da un magone incontrollabile che sfocia ben presto in un pianto a dirotto. Frignate così rumorosamente che i vicini chiameranno i carabinieri temendo una colluttazione in casa vostra (2 punti)

- siete molto felici che il/la vostro/a partner possa trascorrere una piacevole serata in compagnia di un amico (1 punto)

 

Al cinema, durante la proiezione di una pellicola che aspettavate da tempo, il tizio seduto davanti a voi continua a parlare con il vicino, risponde al cellulare e sgranocchia pop-corn come se fosse a un torneo di rumoristi. Come vi comportate?

- Fate finta di niente, lasciando che pure lui si goda a suo modo la visione del film (1 punto)

- Vi avvicinate al suo orecchio e incominciate a sgranocchiarglielo con la stessa foga con la quale lui tritura pop-corn (3 punti)

- Uscite di soqquatto per non disturbare né lui né gli altri, fate una capatina in bagno e frignate un po’ dopodiché tornate a casa mentendo a voi stessi dicendovi che preferite vedere il film quando passerà in tv (2 punti)

 

Al ristorante vi arriva il piatto che avete ordinato ma notate che dentro galleggia un moschino. Cosa fate?

- Vi viene un conato di vomito e correte alla toilette a espletare il vostro disgusto. E intanto che ci siete vi fate un bel piagnisteo (2 punti)

- Togliete delicatamente il malcapitato dal brodo, tentando di rianimarlo in ogni modo. Se riuscirete a farlo tornare in vita, gioirete fino alle lacrime, altrimenti sorriderete comunque al destino, comprendendo che era arrivata l’inesorabile ora del moscone (1 punto)

- Vi alzate da tavola con il piatto in mano, vi dirigete verso la cucina e offrite allo chef la vostra cena, che dovrà divorare fino all’ultimo moscone. Pardon: fino all’ultimo boccone! (3 punti)

 

Siete con le quattro frecce in attesa di occupare il posto di un’automobile che sta per uscire dal parcheggio ma non appena questa lo libera, una macchina appena arrivata vi soffia il posto. Come reagite?

- Scendete per rigargli la macchina ma poi capite che è meglio rigargli la faccia (3 punti)

- Piagnucolate sul volante, chiedendovi perché la vita sia così ingiusta con voi (2 punti)

- Non vi arrabbiate minimamente, tanto di auto che se ne andranno via davanti al locale del concerto tutto esaurito che è già cominciato da dieci minuti ce ne saranno a iosa (0 punti)

 

Il/la vostro/a lui/lei vi chiama con il nome dell’ex. Voi?

- Ci rimanete malissimo e scoppiate a piangere. Te pareva... (2 punti)

- Non ci fate caso, chissà quante volte si sarà sbagliato/a nominando il vostro di nome quando ancora stava con l’ex (il vostro ottimismo rasenta l’idiozia…) (0 punti)

- Fate una scenata tale che prima di sbagliarsi ancora ci penserà non una ma almeno quarantasette volte (3 punti)

 

Siete in metropolitana e vi rendete conto che qualcuno vi ha sfilato il portafogli dalla tasca. Cosa fate?

- Date in escandescenza con tutti e sequestrate i passeggeri per perquisirli uno a uno (3 punti)

- Vi rattristate tantissimo perché nel portafogli conservavate la lettera d’addio del vostro unico partner che vi ha lasciato liquidandovi con un telegrafico “ti lascio” (2 punti)

- Ci ridete sopra perché non sono certo queste le tragedie della vita (1 punto)

 

Somma i punti delle risposte e scopri il tuo profilo!

 

Da 4 a 8 punti: Inno alla Gioia

Siete pronti a farvi infinocchiare da chicchessia perché tanto a voi non importa; avete sempre il sorriso impostato su automatico e nell’elargire parole buone non vi è in voi la benché minima ipocrisia. Siete felici ventiquattrore su ventiquattro, sette giorni su sette e sembra quasi che nel Quartier Generale della vostra mente ci sia solo Gioia. Che abbia neutralizzato le altre emozioni imprigionandole in filamenti di caramello zuccheroso prodotto dalle sue parole talmente dolci da cariare i denti?

 

Da 9 a 16 punti: Una Tris…tezza d’assi

Altro che asso nella manica: nella vostra, di manica, c’è solo moccio frammisto a lacrime, quelle che continuate a tamponarvi con i polsini per nascondere agli altri i vostri continui umori lagrimosi. Gli angoli della vostra bocca volgono perennemente all’ingiù, il vostro naso è sempre rosso e non certo perché avete alzato il gomito a pranzo. L’Emozione che domina il vostro spettro sensoriale è indubbiamente la Tristezza, quasi mai stemperata da nessun’altra sensazione. O vi piacciono da morire le tragedie oppure siete all frutta. Cercate di darvi una scrollata!

 

Da 17 a 24 punti: Can che Rabbia-ia morde!

Vi va spessissimo la mosca al naso e immancabilmente ve la prendete anche con lei, spiaccicandola sopra le vostre narici in preda all'ira funesta. In confronto a voi, l’Orlando Furioso è un buontempone. Occhio alle coronarie perché a furia di perdere le staffe la pressione vi va alle stelle. E proprio le stelle sono quelle che spesso fate vedere ai vostri tanti avversari, prendendovela con loro per sfogare la vostra Rabbia tutt’altro che repressa. Provate a reprimerla un po’, checché ne dica il vostro psicanalista.