I 7 magnifici cowboy di Antoine Fuqua

Inserire immagine

Cinquantasei anni dopo il film di John Sturges, Antoine Fuqua produce l'attesissimo remake de I magnifici 7, presentato fuori concorso al Festival di Venezia 2016. Ve lo raccontiamo in anteprima. Tutti gli approfondimenti nella puntata di Sky Cine News in programma mercoledì 21 alle ore 21 su Sky Cinema 1

di Silvia Muntoni

Negli anni Sessanta, I Magnifici 7 divenne un cult riportando sullo schermo un altro indimenticabile classico: I sette samurai di Akira Kurosawa che John Sturges trasportò nel Vecchio West scegliendo un grande cast di star e una colonna sonora, successivamente nominata agli Oscar, che sarebbe passata alla Storia. Cinquantasei anni dopo, Antoine Fuqua tenta nuovamente l’impresa con un attesissimo remake presentato fuori concorso al Festival di Venezia. La vicenda rimane quella del western di Sturges: siamo in un villaggio vessato da una banda criminale e, per difendersi, la popolazione chiede aiuto a un cacciatore di taglie. Sarà lui a reclutare una squadra di sette uomini che rischierà la vita in nome della giustizia.

Se la storia rimane fedele all’originale, Fuqua riesce però a trasformarla in uno specchio del mondo moderno attraverso la multiculturalità. Ai nostri microfoni il regista dichiara: “Ho mantenuto l’idea del film originale ma ho arruolato un cast più in linea con i tempi moderni: ci sono neri, bianchi, asiatici, indiani, messicani… perché questo è il nostro mondo, oggi”. A spiccare nel gruppo è sicuramente lui, Denzel Washington, due volte premio Oscar e attore feticcio di Fuqua che negli anni passati lo scelse anche come protagonista di Training Day e The Equalizer: “Devi avere un cast che sia all’altezza del titolo “I Magnifici 7” – dice il regista americano - Quando mi sono chiesto: chi voglio vedere sopra quel cavallo? La risposta è stata solo una: Denzel Washington!”.

A tenergli compagnia negli spazi sconfinati del West ci saranno Chris Pratt, Ethan Hawke, Vincent D’Onofrio e tre nuove stelle: il messicano Manuel Garcia-Rulfo, il coreano Byung-hun Lee e Martin Sensmeier di discendenza indiana. E mentre nel western originale la colonna sonora firmata Elmer Bernstein ricevette una nomination agli Oscar, questa volta le musiche sono state affidate a James Horner, vincitore di due statuette per Titanic scomparso nel giugno del 2015: I Magnifici Sette è la sua ultima, meravigliosa opera.

Tutti gli approfondimenti su I magnifici 7 di Antoine Fuqua nella puntata di Sky Cine News in onda mercoledì 21 alle ore 21 su Sky Cinema 1.