Venerdi da duri a ottobre è...regolamenti di conti

Inserire immagine
James Caan in "Strade violente"

Il venerdì da duri di ottobre su Sky Cinema Classics è per veri duri, quelli che non temono nulla, neanche saldare i conti col passato. Due film ogni venerdì per confrontarci con chi ha portato la grinta e il coraggio sul grande schermo

Ogni mese è buono per una giorno a settimana da duri. Ma ottobre lo è per chi è davvero un duro. Prosegue l’appuntamento Venerdì da Duri su Sky Cinema Classics con una rassegna dedicata ai grandi film classici d’autore. Il primo appuntamento è venerdì 7 con Gli occhi del testimone di Charles Guggenheim con Steve McQueen e David Clarke protagonisti e con La spia che venne dal freddo, spy-thriller in piena Guerra Fredda con Richard Burton, tratto dal romanzo di John Le Carré. Narra di una spia inglese che riceve l'incarico di eliminare il capo dello spionaggio tedesco orientale. Si finge alcolizzato e allaccia una relazione con una ingenua ragazza iscrita al Partito comunista britannico. Spera così che i nemici lo pensino disposto a tradire. Viene portato a Berlino dovei comincia a fornire informazioni che ne dimostrino la buonafede. Ma le acque si intorbidiscono, la ragazza fa una brutta fine e si va verso un finale a sorpresa.

Venerdì 14 si continua con Doppio taglio, con Glenn Close e Jeff Bridges protagonisti di un intricato thriller e con Notte sulla città, classico del poliziesco anni '70 con Alain Delon e Catherine Deneuve: il commissario Coleman indaga sulla rapina a una banca di provincia. Dalle confidenze di un travestito scopre che il denaro serve a finanziare un altro furto, quello di un grosso quantitativo di droga. Inizia una partita intrigante su due livelli.

Il 21 è la volta de L'assassinio di Trotsky, basato su vicende realmente accadute riguardanti l’omicidio di Lev Trotsky, avvenuto a Coyoacán nel 1940 e de I senza nome, poliziesco dal maestro del genere Jean-Pierre Melville con Gian Maria Volonté: un ex galeotto, un ex poliziotto e un ladro italiano si accordano per rapinare un gioielliere parigino. Il furto, organizzato fin nei minimi particolari, riesce, ma il commissario Mattei riesce a risalire fino ai tre...

Chiudono, venerdì 28 La faccia violenta di New York e Strade Violente, esordio alla regia di Michael Mann con James Caan. Un uomo, dopo aver messo da parte una fortuna con il furto con scasso, vorrebbe tornare candido e fare la persona normale. Ma il passato lo perseguita. Un boss lo costringe col ricatto a compiere un colpo per lui: l'aspirante ex scassinatore capisce che non sarà mai libero e si prepara a un regolamento di conti senza esclusione di...colpi.