Le 10 migliori commedie del 2013

Inserire immagine
Una scena di Saving Mr. Banks, una meravigliosa commedia targata 2013

Un’annata davvero ottima per quanto riguarda il filone che assicura risate, buonumore e storie tutte da godersi davanti allo schermo: nel 2013 sono usciti tanti film degni di nota tra cui dieci davvero da chapeau. Per scoprire il meglio di quell’anno, ecco la lista delle pellicole da non perdere. Da I sogni segreti di Walter Mitty a Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve, preparatevi a emozionarvi con il sorriso sulle labbra! Le 10 migliori commedie del 2013 assicurano entusiasmo e divertimento per tutte le generazioni

di Camilla Sernagiotto

 

La divina commedia

 

Mentre un tempo la commedia era vista come genere basso, soprattutto rispetto alla tragedia, con l’arrivo del nostro Dante questo nome è diventato aulico che più aulico non si può.

Accompagnandosi a un aggettivo che è il non plus ultra delle reazioni entusiastiche dei critici, la commedia è magicamente diventata divina.

E se trasliamo la commedia dal genere letterario a quello appunto divino, nel senso di "fatto di tanti divi", ecco che ne esce il filone cinematografico più amato dal pubblico di tutte le età.

Non c’è spettatore che non abbia una commedia nel cuore come non esiste essere umano che non desideri rincasare dopo una giornata di duro lavoro e concedersi una pausa di relax disimpegnato guardando appunto uno dei tantissimi titoli che vanno sotto questa fortunatissima etichetta.

E nel 2013 i sopracitati spettatori desiderosi di godersi una bella commedia disimpegnata hanno avuto l’imbarazzo della scelta, a giudicare dalla moltitudine di pellicole popolarissime uscite proprio in quell’anno.

Per chiunque si sia perso il meglio targato 2013 o per chi semplicemente vuole rivivere l’annata riguardandosi i migliori prodotti filmici sfornati in quei 365 giorni, ecco una lista di dieci commedie da non perdere: il decalogo del 2013, insomma.

 

I 10 migliori film commedia del 2013

 

 

I sogni segreti di Walter Mitty

 

Le avventure eccezionali ed esilaranti di Walter Mitty vi terranno incollati allo schermo. Un impiegato dall’esistenza grigia che da sempre lavora come archivista di negativi di Life decide di partire alla ricerca del negativo della foto che dovrebbe diventare la copertina dell’ultimissimo numero cartaceo della rivista, condannata a sopravvivere soltanto nella sua veste online.

Sarà Walter, mai uscito dalla sua città se non durante i suoi sogni deliranti, a mettersi sulle tracce di questo misterioso fotografo, seguendolo fino in capo al mondo.

Un film che ha incantato tutti con la sua sceneggiatura da Mille e una notte e, neanche a dirlo (visto il tema) con una fotografia spettacolare.

Questa commedia è da vedere assolutamente per riuscire a evadere dalla propria routine passando per lo schermo: attraverso le rocambolesche imprese di Mitty, anche voi visiterete il globo e sarete i protagonisti di iperboliche avventure.

 

 

Sole a catinelle

 

Il film che ha fatto esplodere la Zalone-Mania è un concentrato di divertimento che assicura risate a catinelle, in perfetto stile con il titolo.

Checco e la moglie perdono il lavoro ma, oltre alla crisi economica, devono affrontare anche quella più profonda e rognosa: la crisi coniugale. Decidono di separarsi ma nel frattempo Checco promette al figlio una vacanza da sogno nel caso di una pagella con tutti 10.

E proprio quelli saranno i voti che compariranno a fine anno al piccolo, costringendo Checco a fare di tutto per mantenere la promessa.

Una commedia che fa della risata un marchio di garanzia: riderete a crepapelle dall’inizio alla fine, guidati da quell’irresistibile mattatore che è ormai diventato Zalone.

Un film campione d’incassi che, se ancora non ha contato sul vostro incasso, vi aspetta!

 

 

Il principe abusivo

 

Non si può citare Checco Zalone come principe della risata senza riservare una menzione d’onore a un altro principe, in questo caso abusivo, ma sempre anche lui reuccio del divertimento all’italiana.

Stiamo parlando di Alessandro Siani, il nostro amatissimo attore partenopeo che sta riscuotendo un incredibile successo di pubblico e di critica facendo leva su quella delicata e deliziosa vis comica tipica della sua regione, la stessa che fece grande un mostro sacro del cinema italiano come Massimo Troisi.

Ne Il principe abusivo, Siani veste i panni di Antonio, uno squattrinato al quale capita di conoscere la bellissima principessa Letizia e ovviamente di innamorarsene perdutamente.

L’unica sua salvezza per imparare qualcosa di etichetta e bon-ton e poter così stare a corte viene da Anastasio, il ciambellano interpretato da Christian De Sica al quale servirà poi a sua volta l’aiuto di Antonio per corteggiare una popolana.

Tutti i fan sfegatati di Alessandro Siani sono letteralmente impazziti per questa pellicola. Se ancora non lo siete, vi basterà guardare la prima mezz’ora di questa commedia per innamorarvi pure voi della simpatia innata dell’attore. Nonché della bellezza della principessa Letizia, alias Sarah Felberbaum.

 

 

Saving Mr. Banks

 

Pamela Lyndon Travers è una scrittrice di romanzi per l’infanzia a cui si deve l'opera Mary Poppins. Da anni Walt Disney la corteggia per avere la cessione dei diritti del suo romanzo in modo da farne un musical in technicolor che farà la storia del cinema ma lei si rifiuta.

Eppure le difficoltà economiche diventano tali da spingerla ad accettare l’invito di Disney: lo raggiunge a Los Angeles per discutere con lui sul da farsi.

Una commedia eccezionale che racconta come sia nata la trasposizione dalla carta alla cellulosa di uno dei film più famosi dello schermo.

Uno dei migliori titoli usciti nel 2013, da vedere e rivedere negli anni a venire.

 

 

Lunchbox

 

Un film indiano che delizierà il vostro palato, parola di Ila, cuoca sopraffina di Mumbai che ogni giorno prepara il pranzo al marito, lo impacchetta in una lunchbox e lo consegna a chi glielo porterà. Un errore però fa sì che quella succulenta schiscetta cominci a essere recapitata a un’altra persona con la quale Ila incomincerà a intrattenere una relazione epistolare fatta di biglietti e messaggi nella lunchbox.

Una commedia speziata e delicatissima, esattamente come i manicaretti preparati da Ila.

Da gustare in un sol boccone.

 

 

Cattivissimo me 2

 

Gru ha cambiato radicalmente vita: dopo aver adottato le tre dolci bimbe orfane, ha deciso di convertire il laboratorio del Dott. Nefario in un laboratorio dolciario in cui si sfornano leccornie zuccherose. Intanto verrà reclutato dall'agente Lucy Wilde della Lega Anti Cattivi affinché aiuti l'organizzazione come infiltrato sotto copertura per smascherare un cattivone di prima categoria.

Il sequel del capolavoro animato Cattivissimo me non delude le aspettative, anzi continua a fare ridere e a emozionare grandi e piccini.

La storia che racconta è una delicatissima commedia adatta a tutti, da godersi assieme alla famiglia al completo.

 

 

I segreti di Osage County

 

Le donne di casa Weston sono sempre state diversissime l’una dall’altra, motivo per cui tutte loro hanno preso strade differenti. Ma una crisi di famiglia le riporterà improvvisamente nella vecchia casa del Midwest dove sono cresciute, dando il via a una commedia degli equivoci che vi farà divertire in maniera assai intelligente.

Basato su una piéce teatrale di Tracy Letts, questa commedia ha un ritmo davvero incalzante che non vi annoierà mai.

 

 

Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve

 

Allan è un neocentenario che sta per essere festeggiato con un party in pompa magna presso la casa di riposo in cui è ricoverato. Ma lui non intende certo presenziare, anzi: si cala dalla finestra e scappa, inoltrandosi in un’avventura al cardiopalma che lo vedrà coinvolto suo malgrado in un caso di losca criminalità.

Nonostante la pellaccia dura del centenario, rischierà di farsi fare la pelle più di una volta.

Un film originale e divertentissimo che diventerà uno dei titoli che da adesso in poi consiglierete a chi vi chiede una dritta su un bel film da guardare.

 

 

Non buttiamoci giù

 

La trasposizione cinematografica dell’omonimo romanzo di Nick Hornby non delude le aspettative dei lettori, regalando allo schermo la storia altamente coinvolgente ambientata a Londra nella cosiddetta Casa dei suicidi. Questo palazzo è l’edificio da cui si buttano giù tanti disperati e verrà scelto anche dai quattro protagonisti del film che la notte di Capodanno si ritroveranno tutti sul tetto per gettarsi nel vuoto.

Conoscendosi, decideranno di concedersi sei settimane prima di decidere se farla finita o meno.

Nonostante la tematica che potrebbe sembrare tutt’altro che da commedia, questo film vi assicurerà parecchio divertimento. Nonché spunti per profonde riflessioni.

 

 

Facciamola Finita

 

Durante un party a casa dell'attore James Franco, la città di Los Angeles viene colpita da stranissimi fenomeni assai simili a quelli descritti nell'Apocalisse di San Giovanni. E forse non solo la città degli angeli è nell’occhio del ciclone ma tutto il mondo, che sta per collassare.

Se amate James Franco e i Disaster Movie dai risvolti esilaranti, questa è la commedia che fa per voi.