Creed - Nato per combattere, le curiosità sul film

Inserire immagine
Creed - Nato per combattere

Ultimo (almeno per ora) arrivato in casa Rocky, Creed - Nato per combattere va in onda in prima tv lunedì 14 novembre alle 21.15 su Sky Cinema 1 e alle 21.45 su Sky Cinema Rocky. Ecco le curiosità sul film.

Anche una volta sceso dal ring, il grande Rocky continua a colpire nel segno: in Creed - Nato per combattere, infatti, il pugile interpretato da Sylvester Stallone si ritrova ad allenare il figlio del suo storico rivale Apollo Creed, interpretato dal promettente Michael B. Jordan. Ecco le curiosità sul film in onda in prima visione tv lunedì 14 novembre alle 21.15 su Sky Cinema 1 e alle 21.45 su Sky Cinema Rocky.

 

Divinità - Il figlio di Apollo Creed non poteva che chiamarsi anche lui come una divinità greca: mentre il nome del padre viene dal dio del sole Apollo, quello del figlio Adonis è preso a prestito dall'affascinante semidio Adone.

 

Delfi - Adonis si allena nella Delphi Boxing Academy: Delfi è una località greca legata al dio Apollo.

 

Riprovaci ancora, Sly - Grazie alla sua incredibile performance in Creed - Nato per combattere, Sylvester Stallone ottiene la sua seconda nomination agli Oscar come attore, anche se questa volta come non protagonista invece che protagonista. La prima risaliva a quasi quarant'anni prima, con Rocky, film che gli valse anche la nomination per la Miglior sceneggiatura. Pur non vincendo agli Academy Awards, Sly si è però portato a casa un prestigiosissimo Golden Globe.

 

Stelle e strisce - Nel film Adonis indossa gli stessi calzoncini a stelle e strisce indossati sul ring sia dal padre Apollo che da Rocky.

 

Traumi e recuperi - La morte nel 2012 del figlio Sage aveva quasi convinto Sylvester Stallone ad abbandonare il progetto di Creed. In seguito, però, l'attore ha detto durante il suo discorso ai Golden Globe che il film lo ha molto aiutato a superare l'evento traumatico.

 

Ogni tanto bisogna delegare - Creed è il primo film della saga di Rocky a non essere stato sceneggiato personalmente da Sylvester Stallone.

 

Citazione - Mentre si allena, Adonis Creed indossa una maglietta con la scritta "Perché voglio combattere? Perché non so cantare e ballare": si tratta della citazione di una frase rivolta da Rocky ad Adriana nel primo film della saga.

 

Approvazione - Il film ha ricevuto l'approvazione pubblica di Carl Weathers, lo storico interprete di Apollo Creed, che ha soprattutto apprezzato l'interpretazione di "suo figlio" Michael B. Jordan.

 

Sempre presente - Con Creed - Nato per combattere, Rocky rimane l'unico personaggio a comparire in tutti i film del franchise.

 

Musica - Tessa Thompson è una musicista (nella band Caught a Ghost) proprio come il personaggio che interpreta nel film, Bianca. Tessa ha anche contribuito alla colonna sonora del film con tre tracce.