The Program, la parabola su due ruote di Lance Armstrong

Inserire immagine
Ben Foster è Lance Armstrong in The Program

L'appuntamento con uno dei più grandi misteri dello sport e della vita è su Sky Cinema Uno giovedì 10 novembre alle ore 21.15: vedremo The Program, il biopic che narra la parabola di Lance Armstrong, da mito del ciclismo di ogni tempo a radiato da ogni competizione sportiva

Esiste un confine tra sport e doping? C'è una soglia varcata la quale le vittorie contano nulla? Stephen Frears, il regista di Philomena, dirige un avvincente biopic sul controverso campione di ciclismo Lance Armstrong, protagonista di uno scandalo mediatico che ha sconvolto la sua vita e la sua carriera da sportivo. Un giornalista irlandese si convince che le perfomance eccezionali di Armstrong durante il Tour de France siano state viziate dall'uso di sostanze proibite e con questa convinzione si metterà alla ricerca delle prove. L'appuntamento è su Sky Cinema Uno giovedì 10 novembre alle ore 21.15. A impersonare Armstrong è Ben Foster.

Il ciclista di Plano, Texas, ha conquistato il mondo degli appassionati di tutti gli sport con uno spettacolo epico composto da sette vittorie consecutive al Tour de France, dal 1999 al 2005. C'è stato poi, ad accrescere il mito, un ritorno in bicicletta che profuma di miracolo visto che è tornato all'agonismo dopo essersi ammalato di cancro e averlo sconfitto. Ma questa è una favola senza lieto fine. Almeno per la giustizia sportiva. Lance Armstrong è risultato positivo al doping e dopo una infinita serie di giuramenti di innocenza e di controlli reiterati, è stato radiato da ogni competizione e il campionissimo a cavallo, anzi in sella tra due millenni si è trasformato nell'icona di uno dei truffatori più sofisticati e megalomani della storia dello sport.