Alaska, le insolite traiettorie dell'amore

Inserire immagine
Alaska

Mercoledì 7 dicembre alle 21.15 va in onda in prima visione tv su Sky Cinema 1 HD Alaska, l'imprevedibile storia d'amore diretta da Claudio Cupellini e splendidamente interpretata da Elio Germano e Astrid Berges-Frisbey.

Ci sono tanti modi di narrare una storia d'amore. La maggior parte sono banali, usati fino allo svilimento. Ma è anche possibile stravolgere le regole precostituite e mettere in piedi un racconto originale, stupefacente e mai melenso. È quello che ha fatto Claudio Cupellini con Alaska.

 

Alaska, film in prima visione tv mercoledì 7 dicembre alle 21.15 su Sky Cinema 1 HD, segue le vicende di due protagonisti anomali, l'italiano Fausto e la francese Nadine, le cui esistenze finiscono per intrecciarsi, perdersi e ritrovarsi a più riprese, secondo dinamiche mai facili da intuire.

 

Lui è un umile cameriere a Parigi, ma sogna un giorno di diventare maitre. Lei partecipa controvoglia a un provino per diventare modella. Si incontrano sul tetto di un hotel e tra loro sboccia subito l'amore. Ma non l'amore da commedia, bensì una versione complicata e rocambolesca di questo grande sentimento.

 

Anche perché la vita caccia i due innamorati nelle situazioni più difficili e improbabili, tra ospedali, fortune, difficoltà, prigioni fisiche e mentali. Nel mezzo, un incredibile vortice di eventi in cui i due amanti, assieme agli altri personaggi del film, si trovano sballottati senza possibilità di fuga.

 

A tenere in piedi questo film complesso, caotico e meraviglioso, oltre alla sapienza del regista anche l'ottima interpretazione dei due attori protagonisti: da un lato Elio Germano, il cui talento non è più in discussione ormai da tempo; dall'altro la spagnola Astrid Berges-Frisbey, splendida sorpresa di Alaska.