Il sapore del successo, Bradley Cooper nei panni dello chef

Inserire immagine

Martedì 20 dicembre alle 21.15 su Sky Cinema Uno, l’appuntamento è con Il sapore del successo, la commedia di J. Wells che vede protagonista un ambizioso Bradley Cooper. Non perderlo!

Arrogante, ribelle e affascinante è l’attore Bradley Cooper che nel film Il sapore del successo, in onda martedì 20 dicembre alle 21.15 su Sky Cinema Uno, veste i panni dello chef Adam Jones. Fanno parte del cast anche Sienna Miller, Riccardo Scamarcio e Daniel Brühl.


Una commedia sulla passione per la cucina e sull’ambizione che racconta la storia ai fornelli di Adam, una vera rockstar dei fornelli da due stelle Michelin che nel giro di poco tempo perde tutto. Sono infatti le pessime abitudini dello chef ex enfant terrible della ristorazione parigina, famoso per l'improvvisazione e la sua continua ricerca, a distruggergli la carriera. Caduto in disgrazia per droga e alcolismo, il cuoco di grande fama si auto esilia in giro per il mondo. Estremamente sicuro di sé, tanto talentuoso nella sua arte quanto nell’auto-distruggersi, Adam Jones (Bradley Cooper) dopo un lungo periodo di disintossicazione fa ritorno a Londra, determinato a redimersi.

Con l’apertura di un ristorante di lusso, lo chef punta ad ottenere la terza stella Michelin e per farlo non sono ammesse né distrazioni né perdimenti. Il personaggio di Bradley Cooper mette a dura prova la sua credibilità in cucina ma per farlo ha bisogno del meglio dalla sua parte, tra cui la bella Helen (Sienna Miller).


Il film parla di una seconda occasione professionale, che ovviamente è seconda occasione umana, da consumarsi con una squadra da tenere compatta e un amore da trovare. Una storia lineare e molto classica. Steven Knight (autore di Locke), scrive una sceneggiatura che John Wells mette in scena con la necessaria invisibilità.


Il sapore del successo è una storia incredibilmente divertente ed emozionante sull'amore per il cibo, l'amore tra due persone, e il potere di una seconda possibilità. Bradley Cooper è la stella indiscussa di questo film, affiancato da un grande cast che gli fa da sfondo, dalle comparsate di Emma Thompson nei panni della sua psicologa e Uma Thurman nei panni della critica gastronomica fino all’italianissimo Riccardo Scamarcio, la stella di Rush Daniel Brühl e il protagonista di Quasi Amici Omar Sy.


Un film incentrato principalmente sulla cucina, sulla creazione dei piatti e sulla passione che questi cuochi mettono in questo lavoro che appare come estenuante, con orari massacranti e ritmi serratissimi sotto pressione e dentro il caldo di una cucina che talvolta sembra troppo piccola per ospitare tutti. La dimostrazione che le soddisfazioni non arrivano mai per caso e solo dopo aver vissuto davvero la disfatta e cosa significa perdere tutto. Adam Jones dopo aver perso tutto per causa sua, trova la forza di ricominciare letteralmente da capo, fatica a ritrovare la fiducia nelle persone che un tempo aveva deluso e soprattutto a ritrovare fiducia in sé stesso. Perché quando si arriva al fallimento totale i primi che dobbiamo riconquistare siamo proprio noi stessi e tutto con le nostre forze e le nostre capacità.