Zootropolis: dove tutti possono diventare quello che vogliono

Inserire immagine
Foto ©Disney

Arriva, in prima tv, su Sky Cinema Uno e in contemporanea su Sky 3D, la nuova spassosa animazione targata Disney campione di incassi (oltre un miliardo di dollari al botteghino internazionale), ambientata nell’immaginaria metropoli di Zootropolis, abitata esclusivamente da animali. Judy è una coniglietta dalle grandi ambizioni che sogna di diventare poliziotta, Nick è una volpe che vive di espedienti; toccherà a loro, inaspettatamente uniti, risolvere il mistero di 14 animali scomparsi. Appuntamento lunedì 19 gennaio alle 21.15

La poliziotta-coniglio Judy Hopps e la volpe-truffatore Nick Wilde hanno 48 ore per trovare una lontra scomparsa e risolvere un mistero legato ai pregiudizi fra gli abitanti di una città popolata di soli mammiferi: questo è Zootropolis, il film animato Disney in prima tv, lunedì 19 gennaio alle 21.15 su Sky Cinema Uno e in contemporanea su Sky 3D.
 

 La pellicola, diretta da Byron Howard (Rapunzel) e Rich Moore (Ralph Spaccatutto), propone un poliziesco comico interpretato da animali antropomorfi in una città, Zootropolis, divisa in quartieri che richiamano gli habitat - deserto, tundra, foresta pluviale - ma soprattutto regolata da intolleranze e disparità fra specie. Centrale nella storia e nel suo messaggio proprio il tema degli stereotipi animali, come la proverbiale lentezza dei bradipi che in un'esilarante scena proiettata oggi lavorano da impiegati della motorizzazione. Ma i pregiudizi saranno rovesciati e la volpe, inaffidabile e nemica dei conigli per antonomasia, finirà per aiutare una coniglia idealista che si batte per essere riconosciuta dai colleghi poliziotti rinoceronti e bufali e per dimostrare che "a Zootropolis tutti possono diventare quello che vogliono".
 

Fra le novità visive forse la più importante è la scelta di mostrare tutti i mammiferi in scala realistica grazie anche a un lavoro di fotografia capace di evidenziare le differenze fra piccoli e grandi animali con inquadrature sorprendenti. Molte risorse sono state spese poi per la ricerca sulla morfologia e il pelo delle 50 specie di Zootropolis, animate in digitale da un team di 550 artisti, un lavoro durato 18 mesi con tanto di studi sul campo in Kenya, come ha spiegato il produttore del film  Clark Spencer. Nel cast originale di doppiatori anche Shakira nella parte di Gazelle, la più grande popstar di Zootropolis, che interpreta per il film la canzone inedita 'Try Everything', scritta da Sia e Stargate.