La La Land, Emma Stone e Ryan Gosling popstar da Oscar

E' uno dei film più premiati e con più premi predestinati nel 2017, viste le sue 14 Nomination all'Oscar 2017 tra cui la Miglior Colonna Sonora e la Miglior Canzone Originale dove partecipa con ben due candidature, Audition (The Fools Who Dream) e City of Stars. La La Land uscirà in Italia il 26 gennaio 2017, il giorno dopo Universal Music pubblica la soundtrack, che oltre ai duetti e alle prove soliste dei due attori contiene il brano di John Legend

di Fabrizio Basso
(@BassoFabrizio)


Alla faccia di chi dice che i musical hanno fatto la loro epoca. Lo hanno detto anche delle opere rock ma quando è stato ripreso Jesus Christ Superstar con Ted Neeley (colui che lo interpretò al cinema nel 1973) nei panni del Signore, molti teatri hanno vibrato per gli applausi. Ora l'attesa è alta per l'arrivo, il 26 gennaio, nei cinema italiani di La La Land, pellicola che ha conquistato 14 Nomination all'Oscar, tra cui la Miglior Colonna Sonora e la Miglior Canzone Originale, categoria nella quale partecipa con ben due candidature, Audition (The Fools Who Dream) e City of Stars. Il 27 gennaio Universal Music pubblica la soundtrack, che oltre ai duetti e alle prove soliste dei due attori contiene il brano di John Legend. La pellicola, diretta da Damien Chazelle con protagonisti Ryan Gosling ed Emma Stone, è stata presentata in anteprima mondiale lo scorso 31 agosto alla 73ma Mostra del Cinema di Venezia. A Venezia ha ottenuto la Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile con Emma Stone e poi, tra premi e candidature, segnaliamo il Premio del Pubblico al Toronto Film Festival, gli otto riconoscimenti ai Critics Choice Awards e le sette nomination ai Golden Globes 2017. Abbiamo ascoltato in anteprima la soundtrack di La La Land, che in Italia pubblica Universal Music.

L'album è composto da 15 canzoni, sono musiche originali firmate Justin Hurwitz mentre le liriche sono di Benj Pasek & Justin Paul. Impossibile non stupirsi ascoltando le voci di Emma Stone e Ryan Gosling. il loro duetto in A Lovely Night è altamente suggestivo. Poco prima il piano di Justin Hurwitz in Mia & Sebastian’s Theme cadenza il ritmo e sembra di vedere la scena. Lo swing, con le trombe che sembrano rincorrersi in Summer Montage/Madeline ci portano negli anni Trenta. E' il preludio al romantico duetto di Stone-Gosling in City of Stars: le voci si modulano sugli abiti di scena con leggiadria. In fin dei conti lei è Mia che fa la barista tra un inconcludente provino e l'altro, lui è Sebastian che spegne il suo talento jazz nei piano bar...l'incontro deve pur creare una perfetta armonia. E poco prima che ciò avvenga, che Emma Stone canti la profetica Engagement Party, ci ipnotizza la voce di John Legend in Start a Fire accompagnato da cori molto pop che fanno da cornice alla sua voce calda e rotonda. E il fuoco si accende davvero. Il finale è tutto sulla punta delle dita del maestro Hurwitz. Il finale conferma che la Stone col microfono fa ciò che vuole. E' infatti nella sua voce il gran finale con The End e una nuova versione di City of Star: in entrambe le circostanze è accompagnata da Hurwitz. Le immagini scivolano via, i titoli di coda appaiono, le musiche restano in noi.