Saranno famosi? Le (presunte) star del 2017

Inserire immagine

Ancora poco conosciuti, si propongono come i nuovi talenti di Hollywood. Dalla Brianna Hildebrand di Deadpool al Travis Fimmel di Warcraft fino al giovane Cyrus Arnold di Zoolander 2, ecco alcuni dei nomi da tenere d’occhio nei prossimi mesi

 

di Floriana Ferrando

Appena approdati sugli schermi, c’è da scommettere che il prossimo anno raggiungeranno l’apice della gloria ad Hollywood: sono quegli attori quasi sconosciuti comparsi, anche per un ruolo minore, in alcuni dei titoli più amati degli ultimi mesi e che nell’anno nuovo potrebbero far molto parlare di loro.

La carica delle ragazze – Il 2017 sarà l’anno delle donne sul grande schermo. I cinefili incalliti si aspettano grandi cose dall’attrice Brianna Hildebrand, la supereroina Negasonic Teenage Warhead vista nel film Deadpool. D’altronde se ha saputo tener testa a mercenario chiacchierone interpretato da Ryan Reynolds, ha di certo la stoffa della star. Un’altra attrice che si è fatta recentemente notare è Madison Wolfe: l’abbiamo vista prima sul piccolo schermo, poi al cinema nella pellicola horror The Conjuring - Il caso Enfield diretta da James Wan. Certo, al centro della storia sul paranormale c’era il talento di Patrick Wilson e Vera Farmiga ma la giovane, che nel film interpreta la sonnambula Janet Hodgson, è da tenere d’occhio. E ancora, parlando di cinema horror, come dimenticare Anya Taylor Joy? Lei è Thomasine nel film The Witch. Fra presenze demoniache, streghe e creature paranormali, il film è stato un successo di critica e al botteghino e l’interpretazione dell’attrice, al suo esordio sul grande schermo, non è passata inosservata.



X-Men sforna talenti – Due dei nomi da tenere d’occhio arrivano dal cast di X-Men: Apocalypse. Il regista Bryan Singer ha messo insieme un gruppo di giovani talenti ancora poco conosciuti ai più per portare sullo schermo i mutanti del Professor X. Fra di loro spicca Lana Condor, l’americana dalle origini vietnamite che interpreta Jubilation Lee, già impegnata in un paio di pellicole in arrivo nei prossimi due anni. Non è da meno la collega Alexandra Shipp, che in X-Men Apocalypse non era al suo esordio (l’avevamo già vista nei film Alvin Superstar 2 e in Straight Outta Compton del 2015), ma nel ruolo di Storm ha saputo incantare il pubblico, tanto che c’è chi pensa che la Shipp rimanendo nel franchising di X-Men potrebbe diventare la migliore versione live-action del mutante.



Giovani promesse – Se si tratta di comicità, invece, i registi del settore dovrebbero fare attenzione a Cyrus Arnold, l’esilarante Derek Zoolander Jr. di Zoolander 2. D’altronde se Ben Stiller lo ha scelto per interpretare suo figlio nella pellicola, qualcosa di speciale deve pur averlo… Ha dimostrato di saper lavorare bene sul set al fianco di nomi importanti di Hollywood anche Jaeden Lieberher. Lui era Alton, il bambino protagonista della pellicola del 2016 Midnight Special. Infine, se il film di Jon Favreau ispirato al Libro della Giungla è stato un successo, il merito è soprattutto dell’interpretazione del piccolo Neel Sethi: 12 anni e un talento da coltivare.