Sundance Cult Festival, il meglio del passato aspettando il futuro

Inserire immagine
Quel fantastico peggior anno della mia vita

A pochi giorni dall'apertura del Sundance Film Festival 2017 (19 al 29 gennaio), Sky Cinema Cult giovedì 19 gennaio dalle ore 14.30 propone una maratona con alcuni tra i più importanti film premiati nelle precedenti edizioni

C'è chi dice che, anche se non abbiamo la possibilità di andare nello Utah e spprezzarlo dal vivo, il Sundance Film Festival va seguito dal computer, con a fianco carta e penna. Perché molti film che vengono presentati lì sono quelli che trionferanno nei mesi a venire al cinema. Quindi i ttoli vanno appuntati, due righe di sinossi e i nomi degli attori. Perché se non sono famosi quasi certmanete lo diventeranno. Proprio per potarci in quel clima unico, a pochi giorni dall'apertura del Sundance Film Festival 2017 (19 al 29 gennaio), Sky Cinema Cult giovedì 19 gennaio propone una maratona con alcuni tra i più importanti film premiati nelle precedenti edizioni.

Alle 14.30 si parte con il documentario Il complotto di Chernobyl - The Russian Woodpecker, vincitore del Gran premio della Giuria al Sundance 2015, che narra una scomoda verità su Chernobyl attraverso il racconto di uno dei sopravvissuti al disastro nucleare del 1986. Si prosegue con Station Agent, premio del Pubblico e Gran Premio della Giuria 2003, che segue le storie di tre personaggi stralunati: un nano (Peter Dinklage) appassionato di treni, un venditore ambulante di hot dog e una donna stravagante colpita da una tragedia personale.

Alle 17.30 è la volta dello scioccante documentario sulla crudeltà della Natura, diretto da Werner Herzog, Grizzly Man; alle or 19.15 del vincitore del Premio Speciale della Giuria per la Fotografia 2015 Partisan con Vincent Cassel: Alexander, 11 anni, vive in una comune alla periferia degradata di una città senza nome. Capo della piccola comunità composta da donne e bambini è un solo uomo adulto, Gregori, figura carismatica che governa elargendo affetto e regole ferree, insegnando ai bambini a coltivare la terra ma anche a uccidere, sia per procurarsi cibo che per difendersi da un mondo esterno ostile, ingiusto e crudele. Alexander è sveglio e curioso, durante le sue missioni omicide raccoglie piccoli oggetti e viene in contatto con gli abitanti del mondo esterno: Comincia a porsi domande sulle regole imposte da Gregori e su quel padre padrone di cui ha sempre accettato la filosofia.


Precious

Iin prima serata c'è la pluripremiata prima visione Quel fantastico peggior anno della mia vita: l'adolescente Greg Gaines, giunto all'ultimo anno di liceo, ha attraversato gli anni a scuola evitando il più possibile rapporti sociali per passare inosservato. Trascorre il tempo con l'amico Earl, con cui realizza film amatoriali e parodie di classici del cinema europeo. Il suo progetto di rimanere il più anonimo possibile viene compromesso da sua madre, che lo costringe a stringere amicizia con Rachel, sua compagna di classe affetta da leucemia. Chiude Precious che racconta di una ragazza di Harlem, semianalfabeta e vittima di violenze domestiche.