Ritorno alla vita: il film d'autore anche in 3D

Inserire immagine

Martedì 31 gennaio alle 21.15 Sky Cinema Uno in contemporanea con Sky 3D presenta in prima tv Ritorno alla vita, l’ultimo film di Wim Wenders, il primo dramma realizzato interamente in 3D, con James Franco, Rachel McAdams, Charlotte Ginsbourg e Marie Josèè Croze. 

Alcuni eventi, piccoli o grandi, risolti o irrisolti che siano, possono  segnare la vita di un uomo. È quello che succede a Thomas, scrittore in crisi con il lavoro e la famiglia di cui seguiamo le vicende nel corso di dodici anni, dal rapporto con Sara, la compagna all’epoca dell’incidente  a quello con Kate, la madre dei suoi figli fino all’attuale compagna Ann. Thomas dovrà fare i conti con se stesso e con il Thomas scrittore, cercando di capire come e quanto queste due persone possono incontrarsi e dialogare con il mondo intorno a lui.

 

Wim Wenders, autore di capolavori quali Il cielo sopra Berlino e Paris, Texas, torna alla regia dopo una pausa di sette anni dai lungometraggi di finzione e decide di farlo con un mezzo che già gli aveva dato grandi soddisfazioni: il 3D.  “Un mezzo completamente sottovalutato dalle possibilità ancora inesplorate” così si esprime il regista verso una tecnologia del quale, come nel film Pina sulla coreografa tedesca Pina Bausch, si serve non per intrattenere e divertire lo spettatore ma, al contrario, per esplorare e caratterizzare al meglio i personaggi.

 

 

 

Gli attori, tutti mirabili nelle loro interpretazioni, si immergono totalmente nelle lande desolate e nei paesaggi dipinti dal 3D della fotografia di Benoit Debie che riesce a integrare attivamente la scenografia nella vita quotidiana dei protagonisti rendendola complice, fin dall’inizio, della corrente di eventi che trascina Thomas lungo il corso della sua vita.

 

Ritorno alla vita è in prima visione su Sky Cinema Uno e in contemporanea su Sky Cinema 3D martedì 31 gennaio alle 21.15