Anche i supereroi improvvisano sul set

Inserire immagine

Avranno pure i super poteri, ma davanti alla cinepresa spesso lasciano da parte la sceneggiatura originale per improvvisare scene e battute poi diventate iconiche. Screen Rant ha montato in un video alcuni momenti delle pellicole targate Marvel inventate dagli eroi protagonisti. GUARDA IL VIDEO

 

Di Floriana Ferrando

Da Iron Man a Deadpool, negli ultimi anni i film ispirati ai personaggi di casa Marvel l’hanno fatta da padrone al botteghino. Così non c’è da stupirsi se ad interpretare i supereroi dei fumetti siano sempre più spesso i grandi nomi di Hollywood. E se l’attore abbandona il copione per darsi all’improvvisazione sul set possono nascere grandi scene, spesso diventate dei cult.

Il mashup - La webzine Screen Rant ha messo insieme in un video di otto minuti le dieci scene più celebri dei film Marvel dove inventiva e talento dei protagonisti hanno avuto il sopravvento sulla sceneggiatura.



Con oltre sei milioni di visualizzazioni in meno di due settimane dalla pubblicazione, il video parte con The Avengers. Il film del 2012 narra le avventure del gruppo di vendicatori dell’universo Marvel: c’è Chris Evans nei panni di Captain America, Mark Ruffalo che interpreta Hulk, Chris Hemsworth presta il volto a Thor, Samuel L. Jackson è Nick Fury, mentre Iron Man ha il volto di Robert Downey Jr. Ed è proprio da qui che parte la prima improvvisazione sul set: Tony Stark è un geniale playboy appassionato di snack. Durante le riprese l’attore nascondeva il suo spuntino preferito per tirarlo fuori durante le riprese nel momento che gli sembrava più opportuno, all’insaputa della troupe; da qui è nata la scena del laboratorio in cui Iron Man offre a Capitan America e Bruce Banner una merenda durante una conversazione su SHIELD. E loro sono stati al gioco senza battere ciglio. Anche nel sequel del 2015, Avengers: Age of Ultron, la battuta pronunciata dall’attore Jeremy Renner nei panni di Hawkeye mentre imbraccia l’arco non era prevista.

Dal Dio del tuono a Spiderman - A stravolgere il copione di Thor non è stato il protagonista Chris Hemsworth, piuttosto l’Odino interpretato da Anthony Hopkins. Per rendere più credibile il suo personaggio l’attore premio Oscar si è dato all’improvvisazione nella scena in cui Thor viene bandito dal regno: il ringhio che segue al tentativo di Tom Hiddleston alias Loki di difendere l’amico era del tutto imprevisto, così l’espressione degli attori è del tutto naturale, tanto da mantenerla nella pellicola definitiva. Nell’Incredibile Hulk è stata la conversazione fra Michael Pena (Luis), Paul Rudd (Scott Lang) e Judy Greer (Maggie Lang) ad esser frutto della fantasia dei protagonisti, mentre in The Amazing Spider-Man il regista ha incoraggiato l’intero cast a lasciarsi andare all’improvvisazione per ottenere battute inaspettate come quella che il capitano Stacy rivolge a Peter Parker in merito al lucertolone da sconfiggere che tanto ricorda Godzilla: “Ti sembro per caso il sindaco di Tokyo?”, gli domanda.