I 6 personaggi indimenticabili di Quentin Tarantino

Inserire immagine
Uma Thurman è La Sposa in Kill Bill

Quentin Tarantino, protagonista dal 4 al 12 febbraio sul canale 304 di Sky Cinema con alcuni dei suoi film più amati, oltre che con la prima visione tv di The Hateful Eight, ha dato vita a tanti personaggi memorabili: ecco quelli che sono diventati leggenda.

Dal 4 al 12 febbraio Quentin Tarantino sarà protagonista su Sky Cinema con alcuni dei suoi film più amati, ma soprattutto con la prima visione tv di The Hateful Eight, il suo ultimissimo lavoro con cui fa ritorno alle atmosfere Western dopo Django Unchained. Le pellicole andranno in onda sul canale 304 di Sky.

 

I suoi film non sono diventati dei cult solo per i loro intrecci mozzafiato e per i dialoghi brillanti. A contribuire alla riuscita di classici come Pulp Fiction o Kill Bill sono stati anche i fantastici personaggi creati da Quentin Tarantino. Eccone sei che sono davvero indimenticabili.

 

Mr. Pink - In realtà tutti quanti i personaggi di quel capolavoro di cinema corale che è Le iene sono favolosi, ma tra tutti abbiamo scelto Mr. Pink, perché è rappresentativo di come Tarantino sia in grado di rendere memorabile anche un personaggio nevrotico e petulante come quello interpretato da un grandissimo Steve Buscemi.

La frase: Non do mance... non ci credo.

 

Il signor Wolfe - Vincent Vega, Mia Wallace, Butch Coolidge: anche nel caso di Pulp Fiction è decidere fare una scelta. Ma tra tutti spicca il signor Wolfe interpretato da Harvey Keitel, perché è la persona che ti vorresti ritrovare accanto quando hai combinato un casino, un casino di quelli grossi...

La frase: Sono il signor Wolfe, risolvo problemi.

 

Jules Winnfield - E sempre a proposito di Pulp Fiction, impossibile non citare Jules, il sicario "illuminato da improvvisa rivelazione", interpretato in maniera memorabile da Samuel L. Jackson. I suoi dialoghi con Vincent Vega/John Travolta e l'ostinata determinazione nel trovare una "nuova via" lasciano lo spazio necessario a questo attore eclettico per costruire un personaggio da cult.

La frase: Ezechiele 25.17: Il cammino dell'uomo timorato è minacciato da ogni parte dalle iniquità degli esseri egoisti e dalla tirannia degli uomini malvagi.

 

La Sposa - Dopo Mia Wallace, Uma Thurman interpreta un altro personaggio memorabile per Quentin Tarantino: stiamo ovviamente parlando della Sposa, vendicativa protagonista di Kill Bill, mossa tanto dall'odio quanto dall'amore, bellissima e implacabile, più volte "morta" ma sempre risorta. L'emblema delle donne forti create dal regista.

La frase: Chi di voi ha la fortuna di avere ancora una vita, se la porti via! Però, lasciate qui gli arti perduti. Ora appartengono a me.

 

Hans Landa - Anche i cattivi hanno diritto al loro posto nell'Olimpo del cinema. E il villain di Bastardi senza gloria, spietato nazista impegnato in una meticolosa caccia all'ebreo, ma destinato a incontrare la sua nemesi sotto forma di Brad Pitt, è di quelli che rimarranno a lungo nell'immaginario popolare. Da Oscar l'interpretazione dell'attore austriaco Christoph Waltz.

La frase: Au Revoir, Shosanna!

 

Dr. King Schulz - Ed è di nuovo lui, il bravissimo Christoph Waltz, che in Django Unchained interpreta il cacciatore di taglie che aiuta il protagonista a trovare la sua vendetta. Un personaggio epico, perfettamente calato nelle atmosfere Western del film, ma allo stesso tempo fuori del tempo.

La frase: Buona gelida serata, signori!