Quentin Tarantino: parodie in salsa Pulp!

Inserire immagine
La mitica scena di Kill Bill in cui Uma Thurman è alle prese con gli 88 folli è parodiata con i lego in uno dei video che spopolano su YouTube

Uno dei film più omaggiati in rete è proprio il masterpiece del regista statunitense, Pulp Fiction. Ma anche Le iene è tra le pellicole più parodiate, così come Kill Bill. Ecco le citazioni esilaranti fatte dagli youtuber per onorare il director più cult che ci sia. Per goderci ancora di più l’appuntamento con Quentin Tarantino su Sky Cinema con una programmazione sul canale 304 che fino al 12 febbraio sarà interamente dedicato ai principali film del regista, attore e sceneggiatore, ecco le più succulente video-parodie in omaggio al Re del Pulp

di Camilla Sernagiotto

 

La parodia è una delle forme di più esplicita approvazione che la cultura popolare ci abbia regalato.

Un’opera parodiata è un’opera che indubbiamente ha fatto breccia nei cuori della gente, suscitando in essa sentimenti vari e a volte contrastanti ma tuttavia ponendosi sempre come una forma di tacito encomio, anche quando la presa in giro sembra essere più canzonatoria che mai.

Con l’avvento di Internet, la parodia è diventata un genere al quale tutti possono accedere, non più solo appannaggio di pochi eletti. In una democratizzazione globale che ha fatto della rete il nuovo pulpito mediatico, chiunque può dire la propria su qualsiasi cosa.

E il pulpito prediletto è YouTube, a giudicare dalla miriade di video nei quali tutti si fanno portavoce di se medesimi.

Nel caso del consenso relativo ai film dell’amatissimo regista Quentin Tarantino, il pulpito diventa Pulpito, aprendo i battenti alle innumerevoli videoparodie ispirate alle pellicole dell’enfant prodige del cinema a stelle e strisce.

 

Godendoci l'imperdibile appuntamento con Quentin Tarantino su Sky Cinema con una programmazione sul canale 304 che fino al 12 febbraio sarà interamente dedicato ai principali film del regista, attore e sceneggiatore, ecco le più esilaranti video-parodie tratte dall’immaginario di Quentin: da Pulp Fiction a Le iene e Kill Bill, non c’è suo titolo che non sia stato benevolo “bersaglio” dell’ars parodica di cui brulica la rete.

 

Il film che ha fatto del Pulp un vero e proprio sottogenere si sposa alle parodie comiche più di quanto la mitica Sposa di Kill Bill si sposi prima con Bill e poi con la sete di vendetta.

E la scena più amata dai patiti della parodia è senza dubbio quella del sermone di Jules prima dell’esecuzione; tra le più visualizzate, likate e condivise c’è quella dal sapore nostrano che fa il verso alla padronanza della lingua inglese del nostro ex premier Renzi.

Il verso in questione è quello divenuto in breve un tormentone web: Shish!

 

<iframe width="536" height="344" src="https://www.youtube.com/embed/thtRNJ3A-CA" frameborder="0" allowfullscreen></iframe>

 

 

Gli amanti di Breaking Bad che non disdegnano l’ars oratoria della parolaccia nuda e cruda andranno pazzi per questo mash up che mixa la sopracitata scena di Jules il Predicatore sui generis e la serie televisiva diventata cult almeno tanto quanto il mondo tarantiniano:

 

 

<iframe width="536" height="344" src="https://www.youtube.com/embed/77DjIp1pxfg" frameborder="0" allowfullscreen></iframe>

 

 

A proposito di ars oratoria e filologia, i cultori del dialettalismo italico apprezzeranno non poco il seguente video nel quale la scena di apertura di Pulp Fiction, quella dei due rapinatori seduti nella tavola calda, è stata ridoppiata in uno dei più irresistibili vernacoli della nostra penisola: il salentino.

 

<iframe width="536" height="344" src="https://www.youtube.com/embed/vzgfoR8dkN0" frameborder="0" allowfullscreen></iframe>

 

 

Anche il dialetto veneto si presta benissimo a essere usato per l’esilarante doppiaggio dell’incipit del film Le iene nel seguente video. Perfino i nomi dei protagonisti, i vari Mr Orange, Mr Brown e via dicendo, sono stati tradotti in autoctoni Sior Bianco, Sior Rosato e Sior Anaranso:

 

<iframe width="536" height="344" src="https://www.youtube.com/embed/wAHXh_3hiOY" frameborder="0" allowfullscreen></iframe>

 

C’è chi al dialetto ha preferito un altro patrimonio cultural-nazional-popolare italiano, ossia la discografia pop di Pupo. Non sarà Pulp ma il risultato è davvero divertente, parola di Mr Brown, colore del cioccolato messo a titolo nella celebre canzone oggetto di discussione:

 

<iframe width="536" height="344" src="https://www.youtube.com/embed/8QGTWaeOkE4" frameborder="0" allowfullscreen></iframe>

 

Che dire di Kill Bill? Lasciamo la parola a HivanGrosny, youtuber italiano che si è preso la briga di riassumere tutto il volume 1 in un video di dieci minuti, una sorta di bigino per chi volesse ricordare i punti salienti della pellicola reinterpretata da HivanGrosny:

 

<iframe width="536" height="344" src="https://www.youtube.com/embed/xOXs73zNr8c" frameborder="0" allowfullscreen></iframe>

 

Non poteva infine mancare la versione della scena in cui Uma Thurman mette in scacco gli 88 Folli in Kill Bill Vol. 1 rifatta con i Lego a passo uno. Spettacolare quasi quanto l’originale!

 

<iframe width="536" height="344" src="https://www.youtube.com/embed/XvxBWqy3srM" frameborder="0" allowfullscreen></iframe>

 

Ma tra le parodie e le scene originali ovviamente non c’è gara. Non perdete dunque l’appuntamento con i film più belli firmati Quentin Tarantino su Sky Cinema!