Forever Young: giovani non si nasce ma si diventa

Inserire immagine
Una scena del film Forever Young

Il film di Fausto Brizzi che racconta il mito della ricerca della giovinezza perduta è un appuntamento da non perdere, in prima visione lunedì 13 febbraio alle 21.15 su Sky Cinema Uno. Attraverso i personaggi interpretati da Teo Teocoli, Sabrina Ferilli e Fabrizio Bentivoglio, una visione inedita del tempo che passa vi farà ridere, divertire, sorridere me anche riflettere

Quant'è bella giovinezza, che si fugge tuttavia!

Il celebre verso di Lorenzo il Magnifico nella sua Canzona di Bacco la dice lunga su come da sempre l’uomo guardi alla propria caducità, dagli albori preistorici fino ad arrivare ai giorni nostri passando per il Rinascimento.

Tra i cantori moderni che parlano del tempo che passa inesorabile c’è Fausto Brizzi, uno dei registi più interessanti del panorama odierno nostrano.

Il grande pregio del suo occhio registico è quello di sapere cogliere l’animo umano in ogni sua declinazione, sia quando tratta tematiche giovanili sia quando si sofferma su argomenti cari a un pubblico più maturo.

Nel caso di Forever Young, attesissimo film in prima visione lunedì 13 febbraio alle 21.15 su Sky Cinema Uno, Brizzi disegna un trait d’union tra le due età, quella giovanile e quella più attempata per l’appunto.

La pellicola, infatti, ruota attorno al mito della ricerca della giovinezza perduta, vero Sacro Graal dell’essere umano che vive in qualsiasi epoca e a ogni latitudine.

 

A incarnare questo mito del “giovane a tutti i costi” vi è una galleria di personaggi tanto esilaranti quanto profondi: non le solite macchiette che impersonano parabole semplicistiche all’italiana bensì uomini a tutto tondo, con personalità caleidoscopiche che riflettono i tanti animi che si annidano in un solo ego.

 

Franco (interpretato da Teo Teocoli) è un avvocato di settant’anni che sprizza energia da ogni poro. Pratica moltissimo sport e va pazzo per la maratona ma la sua vita subirà una vera e propria rivoluzione non appena realizzerà di stare per diventare nonno. Scoprirà che il suo fisico non è indistruttibile e super tonico come credeva ma l’arrivo del nipotino lo aiuterà a metabolizzare il tramonto dell’idea del perenne giovanotto ch’egli si era costruito per se stesso.

 

Angela (impersonata da Sabrina Ferilli) ha quasi cinquant’anni e di mestiere fa l’estetista. Ha una liaison amorosa con Luca, il ventenne figlio di un’amica che farà di tutto perché i due tronchino il loro rapporto.

 

Diego (interpretato da Lillo) è un DJ radiofonico di mezza età che non vuole accettare i suoi anni anagrafici ma che dovrà fare i conti con il tempo che passa, trovandosi a fronteggiare un rivale in amore ben più giovane di lui.

 

Infine Giorgio (Fabrizio Bentivoglio) ha 50 anni e una fidanzata ventenne che tuttavia tradisce con un’amante di quarantotto anni, stravolgendo lo stereotipo che vorrebbe il tradimento maschile con una donna giovane ai danni di una più matura. Verrà messo con le spalle al muro e sarà costretto a fare una scelta, dicendo addio al tanto caro piede in due scarpe.

 

Un appuntamento da non perdere per imparare a sorridere di fronte alla lancetta dei secondi che scivola inesorabile e velocissima sul quadrante della nostra vita: Forever Young, in prima visione lunedì 13 febbraio alle 21.15 su Sky Cinema Uno.