I cult di Tarantino in versione 8 bit. VIDEO

Inserire immagine

Mentre Sky Cinema Hits propone dal 4 al 12 febbraio una programmazione tutta dedicata al celebre regista, scopriamo come sarebbero due dei suoi lavori più famosi re-immaginati come dei videogiochi arcade. GUARDA I VIDEO

 

di Floriana Ferrando

Che aspetto avrebbero i personaggi e gli scenari dei film cult di Quentin Tarantino nell’universo videoludico tipico degli anni Ottanta? Online alcuni appassionati si sono divertiti a immaginare Pulp Fiction, Kill Bill Vol.1 e 2 in salsa arcade. Anche con la tipica musichetta della sala giochi di una volta come sottofondo musicale, anziché con le colonne sonore d’autore, le pellicole si mantengono accattivanti.

Kill Bill anni Ottanta – Con quasi 700 mila visualizzazioni, la pellicola del 2003 re-immaginata dal team di CineFix su YouTube rispecchia la trama originale. Scene d’azione e combattimenti a colpi di katana rendono la protagonista interpretata da Uma Thurman il tipico personaggio del genere arcade. Nemico dopo nemico, mette al tappeto tutti i cattivi che le si parano davanti fino a mandare KO anche il temibile Johnny Mo, che compare al minuto 0:27. A dare alla sposa guerriera del filo da torcere sarà qualche secondo più tardi (0:33) Gogo Yubari, ma anche questa volta l’eroina di Tarantino avrà la meglio. Ed ecco che arriva il momento di O-Ren Ishii (0:49), il personaggio che sul grande schermo ha il volto dell’attrice Lucy Liu: colpi di katana e laghi di sangue mettono fine ai giochi in pochi attimi, fino ad arrivare allo scontro finale con Bill. Kill Bill, appunto.



Pulp Fiction si fa arcade – CineFix ci aveva già provato con il remake in 8 bit di Pulp Fiction, che ha superato il milione di click online. La pellicola del 1994 in salsa arcade si apre con un John Travolta di pixel alias Vincent Vega e Samuel L. Jackson nei panni di Jules Winnfield alla ricerca della misteriosa valigetta. Immancabile, ovviamente, l’iconica scena dell’auto che si può vedere al minuto 0:32. Poi spunta la coppia di rapinatori “Zucchino” e “Coniglietta” interpretati da Tim Roth e Amanda Plummer e c’è anche la scena del ballo scatenato della Thurman e Travolta (minuto 1:02)



Infine c’è chi ha ripensato la colonna sonora di Pulp Fiction come se fosse il sottofondo musicale di un videogame: nella scena inziale della pellicola c’è la canzone Misirlou di Dick Dale, rifatta nel 2005 dalla band dei Black Eyed Peas. Ed è proprio questa versione ad essere arricchita su YouTube dai suoni tipici dei videogiochi di un tempo.