Dobbiamo parlare, terapia per coppie sull’orlo di una crisi di nervi

Inserire immagine
Sergio Rubini, Fabrizio Bentivoglio, Isabella Ragonese e Maria Pia Calzone sono i protagonisti del film "Dobbiamo Parlare" di Sergio Rubini

Arriva su Sky Cinema Uno, in prima tv, mercoledì 15 febbraio alle 21.15, Dobbiamo parlare, commedia scritta, diretta e interpretata da Sergio Rubini. Con Fabrizio Bentivoglio, Isabella Ragonese e Maria Pia Calzone

“Dobbiamo parlare è l’incipit più temuto nei discorsi tra le coppie. Una frase che prelude ad un chiarimento fra i partner ma che non esclude quasi sicuramente verità nascoste, di solito dolorose e laceranti. E’ da qui che è con ogni probabilità l’idea del film di Sergio Rubini per il suo Dobbiamo parlare, pellicola in onda e in prima tv, mercoledì 15 febbraio alle 21.15 su Sky Cinema Uno.

Richiamando atmosfere tra il tagliente Carnage polanskiano e la grottesca Cena tra amici di produzione francese, la storia si sviluppa in perfetta unità temporale, mettendo a nudo le lacerazioni delle due coppie, che spinte dal loro cinismo scivolano lentamente verso il baratro.

Di scena una notte a Roma con l'incontro per l’appunto di due coppie, amiche, ma che più diverse non potrebbero essere. Quella composta dallo scrittore Vanni (Rubini) e Linda (Isabella Ragonese), intellettuali di sinistra, e quella di Alfredo (Fabrizio Bentivoglio in versione chirurgo romanesco) e Costanza (Maria Pia Calzone), ricchi e di destra.

Vanni, cinquant'anni, è uno scrittore affermato. Linda, trenta, collabora nell'ombra ai suoi romanzi, una sorta di ghostwriter-musa.  Non si sono sposati perchè convinti del loro amore e vivono in un attico in affitto nel centro di Roma.  Costanza e Alfredo, detto il Prof, sono invece regolarmente sposati e felicemente ricchi. Ma c’è un problema: Costanza scopre che il marito la tradisce con la moglie di un ricco macellaio (il re dell'ossobuco) e così piomba nella casa di Vanni e Linda per sfogarsi. Dopo un po' la raggiunge il marito e da qui nasce una sorta di terapia di coppie che vede coinvolti questi quattro personaggi che si vedranno costretti ad affrontare la verità sui loro rapporti tra accuse, difese e colpi di scena. La sceneggiatura è di Carla Cavalluzzi, Diego Silva e Sergio Rubini.

Una commedia divertente e riuscita che, prima della realizzazione del film è nata in teatro con il titolo Provando, dobbiamo parlare. Prove, appunto, perché in fase di lavorazione il testo è stato proposto dal vivo ad un pubblico vero, prima di dare il via alle riprese della pellicola, già presentato in anteprima alla X edizione della Festa del Cinema di Roma