Filming in Italy: il cinema italiano a Los Angeles

Inserire immagine
Riccardo Scamarcio

Dall’altro capo del mondo, a Los Angeles all’interno dell’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles, si è concluso ieri il festival Filming in Italy, una manifestazione che cerca di persuadere i registi a considerare il territorio italiano come meta delle riprese. Tra gli ospiti anche Riccardo Scamarcio con il suo nuovo film Pericle Nero e Jeremy Renner protagonista di Arrival

Durante la manifestazione, organizzata dall’Italian Cultural Institute, sono stati consegnati numerosi premi ad attori e registi italiani e internazionali, come Oliver Stone, e sono stati proiettati i più importanti film italiani degli ultimi anni e del passato.

 

Tra le personalità di spicco che hanno presenziato al festival c’è anche Riccardo Scamarcio che ha presentato il film Pericle Nero, dove interpreta un camorrista che si sposta tra Francia e Belgio per salvarsi la vita dopo un colpo andato male.

 

Ormai di casa negli Usa (il 23 marzo esce nelle sale John Wick chapter 2 dove interpreta l’antagonista di Keanu Reeves), l’attore spiega che con il film “abbiamo cercato di raccontare la storia della persona che dorme in mezzo alla strada, che nessuno nota, abbandonato da tutti. Abbiamo voluto dare voce a un individuo ai margini”.

 

Tra gli altri ospiti di rilievo anche Jeremy Renner, coprotagonista di Arrival, il film di Denis Villeneuve candidato a 8 premi oscar, che racconta di quanto sia stata importante per la costruzione del film la riflessione sulla paura e il timore del diverso e su come l’umanità possa superarlo.

 

Alla serata, dedicata ai 100 anni dalla nascita di Gregory peck, si sono presentati anche Alessandro Bertolazzi e Giorgio Gregorini, candidati agli oscar per il make-up e hair stylist di Suicide Squad. I due spiegano che diversamente dall'usanza degli studios hanno avuto completa libertà di creazione per dare un tocco innovativo al look di personaggi famosissimi come quelli del Jocker e Harley Quinn.