Matt Damon: "Hollywood e Cina insieme, per un audience globale”

Inserire immagine

The Great Wall, del regista Zhang Yimou, con Matt Damon, Pedro Pascal e Willem Dafoe, è il primo film con attori americani di serie A interamente girato in Cina, frutto di una collaborazione fra Hollywood e una produzione cinese: guarda il video di Kika Press

The Great Wall, del regista Zhang Yimou, con Matt Damon, Pedro Pascal e Willem Dafoe, è il primo film con attori americani di serie A interamente girato in Cina, frutto di una collaborazione fra Hollywood e una produzione cinese. “Un investimento che supera i 300 milioni di dollari” secondo Matt Damon, che potrebbe rappresentare una nuova era di cooperazione fra i due mercati cinematografici più grandi al mondo.

“Per quanto mi riguarda” racconta Matt Damon, “appena mi hanno proposto di lavorare con Yimou mi sono detto che non avrei dovuto lasciarmi sfuggire una simile occasione. Riguardo al futuro del cinema non saprei, è probabile che questi due enormi mercati decidano di unirsi sempre più spesso, riferendosi a un audience globale”.Pedro Pascal

, ha passato il suo compleanno sul set di The Great Wall: “È stata un’esperienza bellissima. Io e Matt Damon siamo diventati ottimi amici e la sua famiglia mi ha adottato. Nel tempo libero abbiamo visitato la Cina insieme e per il mio compleanno mi hanno fatto una bella sorpresa. Mi hanno fatto credere che mi volevano licenziare e in realtà hanno organizzato una festa, con torta candeline e fuochi d’artificio, ho pianto dall’emozione”.

Zhang Yimou
 riconosce l’enorme talento dei due attori con cui ha lavorato: “Non ho potuto insegnargli niente dal punto di vista della performance. Quello che ho potuto fare è aiutarli a capire i comportamenti e il modo di ragionare di alcuni personaggi cinesi. In generale tutti e tre gli attori occidentali: Damon, Pascal e Dafoe, hanno vissuto per cinque anni nel nostro Paese, lavorando con noi e mostrando il loro rispetto per la cultura e il popolo cinesi”.