Berlinale 2017: i vincitori

Inserire immagine
Orso d'argento per la miglior regia: Aki Kaurismaki per The Other Side of Hope

Assegnati i premi del 67.mo Festival internazionale del Cinema di Berlino. A sorpresa, l'Ungheria vince L'Orso d'Oro con il film On Body and Soul di Ildiko Enyedi.
Miglior Regista: Aki Kaurismaki per The Other Side of Hope

Ecco l'elenco dei vincitori della Berlinale 2017

Orso d'oro per il miglior film: 

On Body and Soul  di Ildikó Enyedi


Orso d'argento Gran Premio della Giuria: 

Félicité di Alain Gomis


Premio Alfred Bauer per l'innovazione:

Agnieszka Holland per Pokot


Orso d'argento per la miglior regia: 

Aki Kaurismaki per The Other Side of Hope


Orso d'argento per la migliore attrice: 

Kim Min-hee per On the Beach at Night Alone


Orso d'argento per il miglior attore: 

Georg Friedrich per Helle Nächte (Bright Nights)


Orso d'argento per la miglior sceneggiatura:

Sebastian Lelio e Gonzalo Maza per Una mujer fantastica


Orso d'argento per il miglior contributo tecnico:


Dana Bunescu
 per il montaggio di Ana, mon amour


Premio per la migliore opera prima:

Summer 1993 di Carla Simon


Premio per il miglior documentario

Istiyad Ashbah (Ghost Hunting) di Raed Antoni


Panorama - Premio del Pubblico, fiction:

 Insyriated di Philippe Van Leeuw, Belgio/Francia/Libano
2° Karera ga Honki de Amu toki wa (Close-Knit) di Naoko Ogigami, Giappone
3° 1945 di Ferenc Török, Ungheria


Panorama - Premio del Pubblico, documentari:

1° I Am Not Your Negro di Raoul Peck, Francia/USA/Belgio/Svizzera
2° Chavela, di Catherine Gund, Daresha Kyi, USA
3° Istiyad Ashbah (Ghost Hunting), di Raed Andoni, Francia/Palestina/Svizzera/Qatar