Jackie Chan: Sky Cinema Max a colpi di Kung Fu

Inserire immagine

Dopo più di 100 film in carriera, 56 anni di duro lavoro e un premio Oscar alla carriera Sky Cinema Max dedica a Jackie Chan la programmazione di sabato 4 marzo. La maratona partirà alle 17.30 e conterrà classici quali Drunken Master II e Terremoto nel Bronx

Passare da una famiglia povera della Cina rurale ad essere l’attore di punta dei film action orientali non è cosa da tutti ma Chan Kong-Sang, in arte Jackie Chan ci è riuscito. Per celebrare la sua straordinaria carriera, iniziata da giovanissimo come stuntman nelle produzioni cinematografiche di Hong Kong e proseguita in più di cento pellicole di tutto il mondo, Sky Cinema Max gli dedica la programmazione del 4 marzo.

 

Si parte alle 17.30 con Lo Smoking, Chan è Jimmy Tong, un tassista famoso per la velocità con cui trasporta i clienti che viene ingaggiato come autista personale della spia Clark Devin. Quando quest’ultimo entrerà in coma in seguito ad un incidente Jimmy ne prenderà il posto.

 

Il preserale si apre con Drunken Master II uno dei grandi classici con jackie Chan. Il leggendario Whong Fei Hung entra casualmente in possesso di preziosi reperti archeologici e finisce nel mirino di una gang di contrabbandieri dove le acrobazie di Jackie Chan sono protagoniste assolute del film.

 

Alle 21.00 è il turno de Il giro del mondo in 80 giorni, rilettura in chiave kung-fu del romanzo di Jules Verne. Phileas Fogg è un inventore londinese che scommette di poter circumnavigare il globo in 80 giorni per essere preso sul serio dalla Royal Academy of Science, partirà quindi per una grande avventura alla scoperta del mondo.

 

In seconda serata Terremoto nel Bronx. Keung è un ispettore di Hong Kong che si trova a New York per un matrimonio, nella città dei sogni si troverà sempre nei pasticci: seduce le ragazze degli altri, viaggia con diamanti rubati e litiga con una gang di criminali.