La La Land girato da David Lynch?

Inserire immagine

Non ha vinto la statuetta per il miglior film ma ha comunque ricevuto un bel po’ di riconoscimenti. E anche un omaggio, diciamo così, un po’ più dark. Ecco la pellicola di Damine Chazelle reimmaginata come se fosse stato diretta dal regista di Mulholland Drive

 

Il montaggio è l'essenza del cinema, secondo alcuni. E non è facile dar loro torto dopo avere visto un nuovo trailer di La La Land, il musical che ha sbancato gli Oscar, rifatto in stile David Lynch. Sì, proprio David Lynch, un maestro delle atmosfere inquietanti che con la macchina da presa si sforza di mostrare quel che si cela dietro un'apparenza sempre ingannatrice. Insomma, un approccio alla settimana arte non proprio identico a quello di Damien Chazelle, il regista premio Oscar per La La Land.



Eppure, magia del montaggio, il make-up funziona. Le atmosfere solari e, in gran parte romantiche e gioiose del film così apprezzato dall'Academy, diventano improvvisamente dark. Le stesse scene che, nella realtà mostrano momenti di intimità e condivisione, appaiono ora sotto una luce sinistra e misteriosa. La relazione tra i due protagonisti, Ryan Gosling ed Emma Stone, cambia forma: che si tratti di un rapporto persecutorio? Il sospetto viene guardando e riguardando il trailer che usa le stesse sequenze che hanno fatto sognare milioni di spettatori per suscitare in loro qualcosa di più simile ad un incubo.

La stessa Los Angeles, solare e un po' spensierata di La La Land, diventa ora uno scenario angosciante un po' come Lynch l'aveva ritratta in Mulholland Drive. E pure la colonna sonora, così apprezzata per la vitalità e il lirismo d'improvviso cambia segno e finisce per amplificare la tensione di chi guarda. Quello che ora abbiamo davanti agli occhi non è più un musical nostalgico e lineare ma un pastiche cupo in cui tutto quel che appare in superficie minaccia di celare qualcosa che il senso comune chiede di tenere nascosto. E' il cinema di David Lynch ma ricostruito a partire dagli ingredienti di Damine Chazelle. Come è potuto accadere? Magia del montaggio...