Love Actually, il ritorno è in primavera

Inserire immagine
Liam Neeson, la star di Taken, torna in un "corto" remake di Love Actually

Liam Neeson, Thomas Brodie e Olivia Olson tornano a farci battere il cuore 14 anni dopo quel successo mondiale. Il seguito di Love Actually sarà un cortometraggio che verrà trasmesso in tv in occasione del Red Nose Day, l'evento di beneficenza che raccoglie fondi per i bambini e ragazzi che vivono in condizioni di disagio. Il corto andrà in onda il 24 marzo in Gran Bretagna e il 21 maggio negli Stati Uniti

Se anche voi siete sempre stati dei grandi fan di Love Actually, queste immagini in arrivo da Londra non potranno fare altro che rendervi felici. Tre dei protagonisti di quel successo infatti sono stati immortalati durante le riprese del sequel diretto ancora una volta da Richard Curtis, sceneggiatore di altre commedie cult come Quattro matrimoni e un funerale e Notting Hill.

La star di Taken, Liam Neeson, Thomas Brodie - Sangster e Olivia Olson tornano così a farci battere il cuore 14 anni dopo quel successo mondiale. Il seguito di Love Actually sarà un cortometraggio che verrà trasmesso in tv in occasione del Red Nose Day, l'evento di beneficenza che raccoglie fondi per i bambini e ragazzi che vivono in condizioni di disagio. Il corto andrà in onda il 24 marzo in Gran Bretagna e il 21 maggio negli Stati Uniti. Grande assente sarà Emma Thompson, che ha spiegato il motivo della sua assenza: Richard mi ha scritto per dirmi: “Tesoro, non riesco a scrivere nulla per te a causa di Alan” - ha detto l’attrice durante una intervista - e io gli ho risposto: “Naturalmente, certo che no”Sarebbe triste, troppo triste. È ancora troppo presto ed è giusto così. L’attrice si riferisce alla scomparsa dell’attore Alan Rickman, che nel film interpretava Harry. “Ci abbiamo pensato e ripensato, ma ci è sembrato sbagliato”.

Liam Neeson interpretava Daniel, un uomo che aveva appena perso la moglie Joanna a causa di una malattia. Oggi Liam Neeson è uno dei più apprezzati attori di film d’azione, tra cui non si può non citare la saga di Taken. Nel film, daniel deve convivere con l'evidente fine della sua vita amorosa e con la responsabilità del figlio undicenne Sam, interpretato da Thomas Brodie-Sangster, che oggi ritorna nel sequel. Come dimenticare il ballo del Primo Ministro David, interpretato da Hugh Grant? Il popolare e sexy attore inglese, uno dei volti più conosciuti d’Inghilterra e del mondo anche grazie alla sua interpretazione in Quattro Matrimoni e un Funerale, dello stesso regista Curtis, aveva un viso decisamente più giovane di quello di oggi, e anche tre figli di meno: qui lo vediamo nel recente Florence Foster Jenkins, il film sul soprano più stonato della storia con Meryl Streep, candidato ai recenti Oscar.

Tra le storie raccontate in Love Actually c’è anche quella di Jamie, interpretato da Colin Firth, scrittore tradito dalla moglie che trova in Aurelia , governante portoghese, l’amore della sua vita. Firth, dopo Love Actually e il premio Oscar come miglior attore protagonista per Il discorso del re, sarà protagonista de Il ritorno di Mary Poppins.

In Love Actually, oltre alla partecipazione di Rowan Atkinson, il Mr. Bean della televisione, e della supermodella Claudia Schiffer, c’è anche una giovane e sexy Keira Knightley, agli albori della sua carriera cinematografica, nello stesso anno in cui fu consacrata al grande pubblico con I Pirati dei Caraibi - La maledizione della prima luna. Nel film interpretava Juliet, promessa sposa di Peter, che scopre l’amore segreto di Mark, il migliore amico dello sposo.

Non resta che attendere l’uscita del cortometraggio per rivivere oggi l’atmosfera magica e romantica del film.