Action Women, per un 8 marzo che festeggia tutte le donne del mondo

Inserire immagine
Uma Thurman in Kill Bill

Tanti film per ogni carattere. Ma anche perché una persona è formata da più sfaccettature. Sono eroine, guerriere, donne coraggiose e combattive le donne protagoniste di Action Women, il ciclo in programma mercoledì 8 marzo su Sky Cinema Max in occasione della Festa della Donna

Eroine, guerriere, donne coraggiose e combattive, sono queste le donne che "cantate" mercoledì 8 marzo su Sky Cinema Max in occasione della Festa della Donna. Si parte alle 6.05 con Uma Thurman nei panni di una sposa assetata di vendetta in Kill Bill - Vol. 1 e Vol. 2. Si prosegue con l’incalzante action metropolitano con Jamie Lee Curtis diretta dal premio Oscar Kathryn Bigelow in Blue Steel – Bersaglio mortale. Lei è l'agente Megan Turner che, appena arruolatasi, sventa una rapina e uccide il rapinatore. Uno dei clienti del supermercato, Eugene Hunt, agente di cambio di Wall Street, crolla psicologicamente e nasconde la 44 Magnum del rapinatore, facendo in modo che Megan venga così accusata d'eccesso di legittima difesa e sospesa fin dal primo giorno di servizio. E' l'inizio di un incubo.


Milla Jovovich in Resident Evil

Alle 12.05 incontriamo Jodie Foster in un thriller ad alta quota, Flightplan - Mistero in volo, dove una ragazzina, a bordo di un aereo con la madre, sparisce improvvisamente senza lasciare traccia. Il mistero va risolto in volo. Alle 13.45 ci aspetta la bella, sensuale e agguerrita Milla Jovovich nel primo capitolo della saga fanta-horror tratta dal famoso videogame Resident Evil. Siamo nel sottosuolo di Raccoon City, una immaginaria metropoli statunitense con circa un milione di abitanti, costruita in un sotterraneo segreto che pullula di laboratori altamente tecnologici: è detto Alveare, è di proprietà della multinazionale Umbrella Corporation, la più potente casa farmaceutica al mondo, e viene usato per ricerche illegali su armi batteriologiche e ingegneria genetica. Comanda su tutto e tutti un supercomputer chiamato Regina Rossa, dotata di un'intelligenza artificiale superiore a quella umana e di un'ampia autonomia decisionale. Qui inizia la storia.


Angelina Jolie è Lara Croft


L’appuntamento continua poi con Barely Lethal, dove una ragazzina cresciuta per diventare una spietata assassina, inventa la sua morte per ottenere la libertà che gli è sempre stata negata. Poi c'è Lara Croft: Tomb Raider, in cui l’eroina dei videogiochi è alla ricerca di una reliquia che consente di controllare il flusso del tempo. Ultimo appuntamento della giornata con Underworld, con Kate Beckinsale nei panni di una grintosa vampira alla guida di un’estenuante lotta contro i licantropi. Da circa un millennio si affrontano i Vampiri, distinti e aristocratici signori della notte, e i Lycan (Licantropi), forti e feroci abitanti del sottosuolo. Il conflitto si avvale di tutte le tecnologie disponibili, comprese quelle informatiche, militari e biotecnologiche. Gli esseri umani sono all'oscuro di tutto. Ma non per questo fuori pericolo.