Torna Avatar. Su Sky Cinema e Sky 3D

Inserire immagine

Torna  sugli schermi di Sky Cinema Uno e in contemporanea su Sky 3D, Avatar di James Cameron, il film evento che a tutt'oggi ha incassato di più nella storia del cinema.  L’appuntamento è per venerdì 7 aprile alle 21.15

Ormai i sequel di Avatar, film di fantascienza del 2009 diretto da James Cameron, che all'epoca infranse numerosi record di incassi al box office, sono attesi da diversi anni. Ma per quanto ai più questo ritardo possa sembrare preoccupante, il regista di Titanic è sempre al lavoro sul progetto, che prevede ben altri quattro film incentrati sulla saga ambientata sul pianeta alieno di Pandora.
 

In attesa dei nuovi capitoli, Sky Cinema Uno e in contemporanea su Sky 3D ci faranno rivivere la prima avventura. L’appuntamento è per venerdì 7 aprile alle 21.15.

Cosa dire anche di questo capolavoro fantasy che rivoluzionò il cinema per sempre? Innanzitutto che la pellicola, nata da un sogno e dalla passione per i libri di fantascienza di James Cameron, è a tutt’oggi il film con il maggiore incasso nella storia del cinema. Poi che Cameron scrisse Avatar quasi di getto. Già, infatti, nel 1996 erano già presenti 80 pagine di copione e, nonostante le intenzioni fossero le migliori, decise di archiviare tutto per dedicarsi con maggiore impegno nella realizzazione di Titanic. Disse che l'idea gli venne dalla saga letteraria fantascientifica John Carter di Marte di Edgar Rice Burroughs (del quale è stato fatto un film nel 2012, diretto da Andrew Stanton e bocciato da pubblico e critica), ma che all'epoca per ricostruire tutto sarebbero serviti oltre 400 milioni di dollari, una cifra all'epoca impossibile da raggiungere.

In realtà James Cameron e tutta la troupe non badrono a spese quando hanno decisero di dare vita ad Avatar. Il film costò infatti ben 237 milioni di dollari per non parlare poi della campagna promozionale, costata ben 150 milioni di dollari. Queste cifre da record sono state un azzardo senza dimenticare poi che furono necessari ben 14 anni di preparazione prima di poter iniziare le riprese del film, riprese che durarono altri due anni. Un azzardo, senza dubbio, ma un azzardo ben scelto visto che il film riuscì ad ottenere un incasso di ben 3 miliardi di dollari.

Spese folli e cifre incassate al botteghino da capogiro che hanno permesso a  James Cameron di aggiudicarsi  la vittoria del Golden Globe come miglior regista e come miglior film drammatico. Poi anche d vincerei tre premi Oscar, come migliore fotografia, come migliore scenografia e come migliori effetti speciali. 

Per chi non ricordasse la trama ecco una breve sinossi:

Jake Sully, é un ex marine costretto a vivere su una sedia a rotelle. Nonostante la disabilità fisica, nel cuore Jake è rimasto un combattente. Viene arruolato e, dopo un viaggio di alcuni anni luce, raggiunge l'avamposto degli umani su Pandora, dove un consorzio di aziende è impegnato nell'estrazione di un raro minerale, indispensabile per risolvere la crisi energetica sulla Terra.
 

Poiché l'atmosfera di Pandora è tossica, è stato sviluppato il Programma Avatar, che permette di collegare la coscienza umana a un avatar, cioè un corpo biologico guidato a distanza, in grado di sopravvivere all'atmosfera letale del pianeta.
 

Questi avatar sono ibridi geneticamente modificati in cui il DNA umano è stato mescolato con quello dellapopolazione indigena di Pandora... i Na'vi. Rinato nel corpo di un avatar, Jake può camminare di nuovo e dare inizio alla missione che gli è stata assegnata: infiltrarsi nel mondo dei Na'vi, che sono diventati un serio ostacolo per le attività estrattive del prezioso minerale.

Ma una bellissima donna Na'vi, Neytiri, gli salva la vita e questo cambia tutto. Jake viene accolto nel suo Clan e impara ad essere uno di loro, dopo avere superato molte prove e vicissitudini. Man mano che il rapporto tra Jake e la riluttante insegnante Neytiri si approfondisce, l'uomo impara a rispettare i Na'vi e il mondo in cui vivono e, alla fine, si schiera dalla loro parte. Presto Jake dovrà affrontare la prova finale, guidando i Na'vi in una battaglia epica che deciderà il destino di un mondo intero.