Susan Sarandon: la mamma impicciona di The Meddler

Inserire immagine

Susan Sarandon e Rose Byrne sono le protagoniste di in un’emozionante commedia sulle seconde opportunità e sul rapporto materno. Marnie, eterna ottimista rimasta da poco vedova, si sposta dal New Jersey a Los Angeles per essere più vicina alla figlia. Armata di smartphone e di un cospicuo conto in banca, la donna cercherà di trovare nuovi amici e di aprire il suo cuore a un nuovo amore. Appuntamento, in prima tv, su Sky Cinema Uno, domenica 9 aprile alle 21.15

Arriva per la prima volta in tv, The Meddler (su Sky Cinema Uno, domenica 9 aprile alle 21.15) della giovane regista americana Lorene Scafaria, qui alla sua seconda prova. Una commedia sicuramente riuscita e gradevole in cui la settantenne Susan Sarandon, più in forma che mai, interpreta Marnie Minervini, una vedova alle prese con il vuoto incolmabile lasciato dal marito defunto e una figlia che, anch’essa profondamente scossa dalla perdita del padre, nonché dalla fine di un rapporto travagliato, fatica a comunicare con la madre. La sua fortuna sta nel fatto di essere una donna profondamente ottimista e soprattutto  nessuna preoccupazione per le sue finanze. Di conseguenza non ha nessun pensiero e quindi riversa tutta la sua attenzione e il suo amore sulla figlia Lori (Rose Byrne). Quando questa, esasperata dalle continue chiamate e dalle visite inaspettate, le chiede dello spazio, Marnie decide di spendere la sua attenzione e il suo tempo con altre persone. E così inizia ad accompagnare il ragazzo che lavora all’Apple Store alla scuola serale, a far da baby sitter alla figlia di una delle amiche di Lori, a fare volontariato in ospedale.

A vestire i panni di Lori, è l'attrice australiana Rose Byrne. Tra gli altri attori che hanno preso parte al cast ricordiamo J. K. Simmons ( che interpreta il personaggio Zipper ), Megalyn Echikunwoke è Elise, Billy Magnussen da il volto a Ben e Jae Sue Park, che interpreta il ruolo di Anna